ESCLUSIVA – Il rinnovo di Biglia quasi in buca: “Sì, potrei restare alla Lazio…”

ESCLUSIVA – Il rinnovo di Biglia quasi in buca: “Sì, potrei restare alla Lazio…”

Candreva verso l’Atletico che, col Benfica, segue pure Keita: occhio a uno scambio con Jardel più conguaglio. Adriano può essere il sostituto di Lulic, ma occhio alla Roma

BIGLIA

ROMA – Riaccendete la “Luce”, Biglia può restare: sembrava orientato a dire addio dopo la delusione di questa stagione, invece la Lazio gli è entrata davvero nel cuore. E nelle tasche potrebbero finirgli 3 milioni (2,5 più 500mila di bonus) sino al 2020. Mai uno stipendio così in 12 anni di gestione Lotito, ma forse pure il presidente biancoceleste si è convinto che non c’è futuro senza Lucas. La telenovela potrebbe concludersi così con un incredibile colpo di scena: motivato dai tantissimi quattrini, Biglia ancora alla Lazio, seppure senza Europa. Almeno ne é convinta la Lazio: con i soldi, tanti, nascono pure nuove motivazioni. E in un contatto di qualche giorno fa dall’Argentina è arrivata una confortante apertura, confermata in esclusiva a cittaceleste da alcuni giornalisti a seguito della Seleccion: “Sì, potrei restare alla Lazio”, ha detto Biglia fuori dai microfoni, parlando del suo destino. Forse per questo Tare è certo di non dover intervenire a centrocampo.

CANDREVA – Aveva invece chiesto la cessione a gennaio, Candreva, verrà accontentato. Perché in realtà, dopo i continui scricchiolii dello spogliatoio, è la stessa Lazio che vuole “liberarsene”. Antonio ha chiuso al Napoli, invece prosegue la trattativa con l’Atletico Madrid: al momento i dirigenti del Cholo Simeone non vanno oltre i 25 milioni. Lotito ne chiede 10 in più, ma l’impressione è che a 28 si possa arrivare a una stretta di mano. I contatti li sta tenendo l’agente Pastorello, che prova anche a rimettere dentro Formello il discorso Pasalic, scippato dal Chelsea alla Lazio nel 2014 e nell’ultima stagione in prestito al Monaco. Il centrocampista 21enne croato potrebbe essere un’alternativa a Biglia.

LULIC – L’Atletico Madrid rimane vigile pure su Keita. C’è pure il Benfica e si incastrerebbe uno scambio perfetto: Tare è piombato a Lisbona per Jardel, difensore centrale 30enne valutato 9 milioni, nonché il prescelto da affiancare a De Vrij, una volta sfumato Tonelli. La Lazio deve rifarsi il look in difesa, Gentiletti e Mauricio potrebbero finire allo Sporting Lisbona. E a sorpresa c’è anche Hoedt nel mercato in uscita, insieme a Lulic valutato 10 milioni. Nessun problema sulla fascia perché Tare, dopo il blitz a Barcellona, è convinto che Adriano accetterà il quadriennale da 2 milioni a stagione. Ancora balla qualche milione, ma anche qui Sabatini e la Roma ci covano.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy