ESCLUSIVA – Immobile porta l’offerta della Lazio, il Siviglia: “La valutiamo. Entro 3 giorni novità”

ESCLUSIVA – Immobile porta l’offerta della Lazio, il Siviglia: “La valutiamo. Entro 3 giorni novità”

L’attaccante è sbarcato a San Pablo ieri sera alle 20.30, il club andaluso vorrebbe tutto il cash subito

AGGIORNAMENTO ORE 13:00 – Ora sì, come anticipato, c’è l’offerta della Lazio portata direttamente da Immobile al Siviglia: “E’ una proposta interessante – ammette il ds Ramón Rodríguez Verdejo, meglio conosciuto come Monchi – ed è vicina a quello che il presidente ha in mente. In linea di principio ci saranno novità entro 2-3 giorni”. Un’apertura insomma importante del club andaluso, col quale ballano a questo punto solo un milione e le modalità di pagamento. Il Siviglia vorrebbe 9 milioni subito.

ROMA – Si sono tutti prodigati a smentire un tour a Formello perché Immobile – ancora sotto contratto del Siviglia – non avrebbe potuto farlo. Eppure, ve lo ribadiamo con certezza, la Lazio ha ottenuto così ieri il sì definitivo di Ciro. Tare e Lotito, che spesso si lamentano di atteggiamenti simili verso i propri giocatori da parte delle altre pretendenti, continuano a trovare prima l’accordo con i giocatori piuttosto che con i club. In realtà, però, nel caso dell’ex attaccante del Torino la storia è molto più lunga di quello che sembra. La trattativa è ridecollata nell’ultima settimana, dopo le brusche e continue frenate col West Ham per Valencia (anche in questo caso solo l’ok dell’ecuadoriano, senza fare i conti con gli Hammers), ma l’entourage del bomber partenopeo è in pressing sulla dirigenza capitolina da almeno sei mesi. Immobile è l’unico attaccante rimasto nella lista del dopo-Klose da prima della fine dello scorso campionato.Vi avevamo parlato per primi dell’interesse biancoceleste e del gradimento dell’attaccante intercettato dalla nostra redazione a Milano (un’occhiolino era stato strizzato anche ai rossoneri).

QUEL VIS-A-VIS CON IMMOBILE

LA STORIA – Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano. Svaniti in un flash i sogni Milik e Janssen, l’altra pista italiana impraticabile per l’ingaggio (Pellé), riecco Immobile in pole position. Non certo nel gradimento del ds Tare, che avrebbe proseguito la trattativa con il West Ham per Valencia, quanto piuttosto nella testa di Simone Inzaghi. Il tecnico ritiene Ciro più congeniale alla sua idea tattica della prossima stagione. Adesso però bisognerà trattare con il Siviglia e guai a considerarlo un gioco da ragazzi: in Spagna assicurano che non sarà facile trovare la fumata bianca a 2 milioni più otto per il riscatto. Il club andaluso preferirebbe anche un milione in meno, ma avere tutto il denaro subito. Come vi avevamo anticipato in esclusiva, Ciro non partirà oggi, ma è già partito proprio ieri pomeriggio per Siviglia accompagnato dall’agente Sommella. E anche questa indiscrezione trova subito conferma da estadiodeportivo che testimonia con uno scatto lo sbarco di ieri sera alle 20.30 all’aeroporto San Pablo. Già in queste ore la punta e il suo entourage sono in pressing sul Siviglia per ottenere la cessione alla Lazio: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy