ESCLUSIVA – Ora decide De Vrij: prima l’incontro con la Lazio, poi col Liverpool

ESCLUSIVA – Ora decide De Vrij: prima l’incontro con la Lazio, poi col Liverpool

Lotito accetta la clausola da 25 milioni, ma rilancia il prolungamento sino al 2020. Emissari Reds ieri all’Olimpico e a colloquio con la Seg

ROMA – L’ultimo incontro per de Vrij c’è stato, la fumata bianca no. Prima della sfida contro il Nizza, il ds Tare ha ricevuto l’agenzia Seg. La Lazio è pronta ad andare incontro sulla clausola rescissoria a 25 milioni, ma vuole che il difensore rinnovi almeno sino al 2020. Due anni, dunque, e non uno per l’olandese ora in scadenza nel 2018. Il club biancoceleste vorrebbe riuscire a fare di Stefan ancora un punto fermo della propria difesa da cui ripartire la prossima stagione. Ieri non era un caso la fascia da capitano al braccio per farlo sentire importante. Ora però starà a de Vrij, che ha giurato di non voler andar via a parametro zero, la decisione finale da comunicare durante la sosta.

PREMIER E CHAMPIONS

Firma o addio durante la pausa. La Lazio si dice ottimista, ma il nodo non è sciolto. Anzi s’ingarbuglia ulteriormente – secondo le nostre indiscrezioni – alla luce di un incontro successivo alla sfida col Nizza. De Vrij è stato il solito muro insuperabile per la gioia di emissari del Liverpool, presenti ieri all’Olimpico. I Reds, che hanno ottimi rapporti (vedi l’affare Luis Alberto e non solo) con il club biancoceleste, sono pronti a portarlo subito in Inghilterra. Non per forza a scadenza, ma anche pagando un corrispettivo a Lotito. Ieri vis-a-vis per la proposta d’ingaggio con la Seg, che ne avrebbe altre offerte (Juventus e Atletico) ancora più alte, ma soltanto senza pagare il cartellino. E’ tutto nelle mani (mica solo nei piedi) di de Vrij. Che vorrebbe fare il salto, ma se a fine stagione lo facesse in Champions con la Lazio?

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy