ESCLUSIVA – Sul taccuino di Tare due gioielli: Tielemans e Luis Henrique

ESCLUSIVA – Sul taccuino di Tare due gioielli: Tielemans e Luis Henrique

Tielemans e Luis Henrique sul taccuino del direttore sportivo Igli Tare

Tielemans

ROMA – Secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, sul taccuino del direttore sportivo biancoceleste sono finiti, Youri Tielemans e Luis Henrique, due giovani talenti.La Lazio vola al secondo posto in classifica, schiantando il Torino di Ventura con un rotondo 3 a 0, siamo a due mesi dall’apertura della finestra invernale del mercato, ma Tare si guarda già intorno.

BUONI RAPPORTI – Yuri Tielemans è senza dubbio un giocatore di grandissimo spessore, nonostante la giovane età, appena 18 anni, vanta già 100 presenze con la maglia dell’Anderlecht, ha una grande visione di gioco e ha messo a segno 13 gol e 14 assist, tra campionato, Europa League e Champions League. Inoltre ha giocato già 7 partite e siglato 3 gol con la maglia dell’Under 21 belga. Ha una valore di mercato intorno ai 12 milioni di euro e un contratto in scadenza nel 2020. Ma i rapporti con il club belga sono ottimi, visto l’affare che ha portato Biglia nella Capitale. Le caratteristiche assomigliano proprio a quelle del Principito, di cui potrebbe essere un degno erede nel caso in cui l’argentino decidesse di andare via da Roma. Può fare il regista e all’occorenza muoversi anche sulla trequarti, ha una velocità e rapidità di esecuzione invidiabile, il Belgio si sta rivelando una vera e propria fucina di grandi talenti, dove la Lazio ha già pescato, oltre a Biglia anche Milinkovic-Savic, prelevato dal Genk quest’estate per 10 milioni di euro. Il direttore sportivo biancoceleste ne ha già apprezzato le gesta quest’estate quando la Lazio ha disputato l’amichevole estiva, inserita in una clausola del contratto di Biglia, contro l’Anderlecht persa per 3 a 1 dagli uomini di Pioli e dove la sua luce ha brillato parecchio.

BRASILE – Luis Henrique è un anno più giovane, classe 1998, potrebbe essere un ottimo rincalzo per la Primavera a caccia di gol e, piano piano, inserirsi negli schemi della prima squadra. E’ stato uno dei protagonisti del Brasile U17, dove ha siglato 14 gol in 10 partite. Ha già esordito con la prima squadra del Botafogo con cui ha segnato una doppietta contro il Sampaio Correa. Alto 184 cm e con un peso forma di 80 kg. Sta giocando nel campionato di serie B, dove ha messo a segno 4 gol in 14 partite, mica male per un ragazzo giovanissimo come lui. Il suo idolo è Ronaldo e spera di ripercorrerne le sue gesta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy