Fiore: “Salvaguardiamo Hernanes”

Fiore: “Salvaguardiamo Hernanes”

ROMA – In esclusiva ai microfoni di CittacelesteTV nel corso della trasmissione IO TIFO LAZIO, condotta da Simone Ippoliti e Federico Terenzi, è intervenuto l’ex biancoceleste Stefano Fiore, per commentare il pareggio al San Siro di Milano e per presentare la prossima sfida di campionato dell’Olimpico contro il Genoa. Ecco…

ROMA – In esclusiva ai microfoni di CittacelesteTV nel corso della trasmissione IO TIFO LAZIO, condotta da Simone Ippoliti e Federico Terenzi, è intervenuto l’ex biancoceleste Stefano Fiore, per commentare il pareggio al San Siro di Milano e per presentare la prossima sfida di campionato dell’Olimpico contro il Genoa. Ecco le sue parole: 

Si poteva fare di più a San Siro?

Si può fare sempre meglio, ma per come si era messa la gara, dopo essere stati in svantaggio la partita è stata compromessa. In un altro momento questo Milan poteva essere battuto. Il punto è da prendere serenamente.

Il momento di Hernanes?

“E’ un giocatore che va salvaguardato, sia dal punto di vista tecnico, sia dal punto di vista psicologico. Fa fatica a trovare una collocazione tattica ben definita. I vari cambi non lo lasciano sereno, fa bene ad insistere, deve sbloccarlo dal punto di vista mentale.”

Ederson accantonato che ne pensi?

Ederson è un altro giocatore di qualità poi alla fine va trovato un equilibrio. Molto tranquillamente, i risultati non arrivano e non lasciano sereno il mister. In questo momento i giocatori di qualità vengono lasciati in disparte a favore dell’ equilibrio. La Lazio ha un grande potenziale inespresso.”

C’è qualcosa che non va nello spogliatoio della Lazio?

Da fuori è praticamente impossibile, sapere quello che succede alll’ interno. Sembra che qualche problemino ci sia.

Il Milan sembrava abbastanza stanco. Come hai letto quel momento della partita, il mister mette dentro Pereirinha.

Non so cosa sia passato per la mente del mister. Con il senno di poi sembra tutta più facile. Vedendola da casa, potevi fare qualcosa in più per vincere la partita. I giocatori anche se stanchi possono provare la giocata. Ha pensato di portare a casa almeno un punto, piuttosto di rischiare di perderla. Ci può stare una cosa o anche l’ altra.”

Prossimo avversario il Genoa. E’ ostico per la Lazio?

“In trasferta si fa più fatica, le squadre conoscono bene la Lazio, attaccano bene gli spazi. Fatica a ripartire ed attaccare gli spazi con squadre chiuse. La manovra diventa più leggibile, spinta dal pubblico in casa hanno meno difficoltà. Il Genoa è alla protata della Lazio, ma con Gasperini hanno ritrovato l’ equilibrio che non aveva. E’ una squadra molto ostica con giocatori in avanti molto bravi.”

Gilardino contro Klose. Che sfida sarà?

Sono due giocatori di area di rigore molto simili e due bomber implacabili che possono fare goal. Mi pare che il modo di giocare delle due squadre è quello di sfruttare la punta centrale. Bisogna trovare il modo per mandarli in goal.”

Come verrà accolto Matuzalem dopo l’ entrataccia su Brocchi dell scorso anno?

“Dove ci sono stati degli screzi e dei comportamenti non perfettamente sportivi, quando qualcuno si rende portagonista di gesti sbagliati ci sta che possa esserci un’accoglienza non proprio carina. L’ importante rimanere in certi limiti”.

I senatori di uno spogliatoio potrebbero decidere di remare contro il tecnico?

In campo ci vanno i giocatori, in teoria è possibile, se non si volessero seguire. Lo si può fare. Ma sinceramente non ho mai creduto in questo. Non si possono prendere questo privilegio, anche se le cose non vanno bene. Si deve giocare per l’ allenatore, per una tifoseria, per la maglia che va al di là tutto.”

Il tuo ricordo più bello legato alla Lazio e il goal che ti è rimasto nel cuore?

Mi ricordo molto bene la vittoria della Coppa Italia contro la Juve. Ha sancito due anni molto intensi e difficli dal punto di vista societario, quella vittoria. I goal che ci permisero di vincere contro la Juve, forse i due dell’ andata sono stati fantastici.

Come finisce Lazio-Genoa?

Vedo dei segnali positivi, speriamo possa vincere. Direi uno.”

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy