ESCLUSIVA – Per Yakin, solo contratti a lungo termine…

ESCLUSIVA – Per Yakin, solo contratti a lungo termine…

Murat Yakin, 39 anni e un’ esperienza tutta da vivere con il Basilea dove si sta togliendo tante soddisfazioni, primo posto in classifica e una Champions dove si è tolto lo sfizio di battere il Chelsea in casa. Ha un contratto che scade nel giugno del 2014, ma con diritto…

Murat Yakin, 39 anni e un’ esperienza tutta da vivere con il Basilea dove si sta togliendo tante soddisfazioni, primo posto in classifica e una Champions dove si è tolto lo sfizio di battere il Chelsea in casa. Ha un contratto che scade nel giugno del 2014, ma con diritto di opzione per un’altra stagione. Accostato alla Lazio per il dopo-Petkovic, la strada verso Roma è fattibile ma è in salita. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva dalla nostra redazione, il tecnico non accetta il ruolo di traghettatore ma vuole pianificare il suo futuro a lunga scadenza, si parla di un contratto minimo di un paio di anni fino ad arrivare a 5 anni, il suo diktat è quello della pianificazione.

 

I rapporti con il presidente del Basilea sono stretti e confidenziali, è uno che si occupa della squadra 20 ore al giorno. Poi ci sono ostacoli relativi ad alcune clausole contrattuali presenti nel diritto elvetico che non schiariscono la situazione: a parità di offerta sull’ ingaggio, il diritto di prelazione rimane sempre in mano al Basilea che può pareggiare l’offerta della concorrente per il futuro dell’ allenatore. La Lazio quindi dovrà risolvere prima la questione relativa a Petkovic, l’ amicizia con Tare è una buona discriminante, ma non è l’ago che fa spostare la bilancia. Limpidezza e pianificazione sono le parole d’ordine per mister Yakin che ha approfittato delle feste natalizie per rilassarsi e riflettere bene sul da farsi.

 Gabriele Gerini

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy