Lotito e Preziosi parlano di De Maio, l’agente a Cittaceleste: “Meta gradita”

Lotito e Preziosi parlano di De Maio, l’agente a Cittaceleste: “Meta gradita”

AGGIORNAMENTO ORE 12.17 – Per saperne di più la redazione di cittaceleste.it, ha contattato in esclusiva il suo procuratore, Diego Tavano che ci ha illustrato la situazione del centrale francese: “Non so se l’interesse è concreto. Lui ha destato molto interesse dopo questa stagione, quindi la cosa non mi sorprenderebbe.…

AGGIORNAMENTO ORE 12.17 – Per saperne di più la redazione di cittaceleste.it, ha contattato in esclusiva il suo procuratore, Diego Tavano che ci ha illustrato la situazione del centrale francese: “Non so se l’interesse è concreto. Lui ha destato molto interesse dopo questa stagione, quindi la cosa non mi sorprenderebbe. La Lazio è un club molto importante è naturale che sarebbe una meta gradita. Le società hanno rapporti ottimi quindi questo potrebbe anche aiutare un’eventuale operazione. Io comunque – prosegue l’agente – non so ancora niente quindi se fosse posso pensare che per ora sono state le società ad avere i primi contatti“.

ROMA – L’assemblea di Lega è stata l’occasione per cominciare a parlare di mercato e Lotito non ha soltanto approfondito la trattativa per il riscatto di Candreva con Pozzo, patron dell’Udinese. In serata, prima di lasciare gli uffici di via Rosellini, c’è stato un lungo colloquio con Preziosi, vecchio amico e antico alleato. Non passa sessione di trasferimenti in cui Lazio e Genoa non realizzino, o almeno ipotizzino, operazioni. L’ultima ha riguardato il ritorno di Giuseppe Sculli in Liguria a gennaio. L’attaccante calabrese, sotto contratto con la società biancoceleste sino al 2015, è andato in prestito al Genoa e Gasperini ha intenzione di esercitare l’opzione di riscatto. Alla fine della scorsa estate Preziosi aveva chiuso anche l’acquisto di Albano Bizzarri e formalizzato il riscatto di Matuzalem. La Lazio vanta dei crediti e ovviamente, in vista di una profonda rifondazione, guarderà anche a cosa potrebbe interessare della vetrina rossoblù. Semplici sondaggi. E’ presto per parlare di vere e proprie trattative, ma si parla.

 

L’attenzione dei dirigenti biancocelesti si potrebbe essere soffermata su Sebastien De Maio, francese classe ’87, 21 presenze e 2 gol in questo campionato. E’ alto un metro e 90, è cresciuto nel Nancy e gioca da diverse stagioni in Italia, dove era stato portato dal Brescia. Ha fatto una buona figura in serie A, è sotto contratto sino al 2017 e viene gestito da una scuderia di agenti molto vicina alla Lazio. Ci può stare nei pensieri di Lotito, che cercherà di catturare due difensori centrali. Uno dei due dovrà essere un colpo, un nome importante e su cui fare pieno affidamento. L’altro potrebbe essere un giocatore affidabile, di rendimento e con esperienza nel campionato italiano. Biava arrivò nel 2010 proprio dal Genoa per poco meno di un milione di euro. (Corriere dello Sport)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy