ESCLUSIVA Paolini: “Anderson lo vedrete l’anno prossimo”

ESCLUSIVA Paolini: “Anderson lo vedrete l’anno prossimo”

ROMA – I problemi di questa Lazio sono molteplici e non c’è bisogno di stare a ripeterli ogni giorno. Tuttavia, al massimo, si può provare ad analizzare ognuno di questi nella maniera più approfondita possibile, così da porre su ogni interrogativo una bella lente d’ingrandimento. Lo zoom di questo pomeriggio…

ROMA – I problemi di questa Lazio sono molteplici e non c’è bisogno di stare a ripeterli ogni giorno. Tuttavia, al massimo, si può provare ad analizzare ognuno di questi nella maniera più approfondita possibile, così da porre su ogni interrogativo una bella lente d’ingrandimento. Lo zoom di questo pomeriggio lo dedichiamo ai brasiliani biancocelesti, quelli al centro dell’attenzione di stampa e tifosi. Hernanes e Anderson su tutti, dando poi uno sguardo al futuro dove qualche sorpresa potrebbe tingere ancor più di verdeoro la società capitolina. Il consulente di mercato per il brasile Stefano Paolini – intervenuto in esclusiva ai microfoni di Cittaceleste.it – ci ha detto la sua.

Anderson non sta convicendo moltissimo, i pochi minuti giocati e le prestazioni non sempre brillanti hanno fatto discutere. Cosa pensa, riguardo il suo ambientamento alla Lazio?

Lui è un ragazzo che è arrivato in Italia da poco e che deve ancora adattarsi al nostro calcio. Non penso che Petkovic abbia preclusioni nei suoi confronti. Evidentemente, se non gioca con costanza, è perchè il mister biancoceleste ravvisa delle motivazioni per cui ancora Anderson non è pronto per scendere in campo con la maglia da titolare. Magari – ma questa è solamente una mia ipotesi – Petkovic pensa che Anderson non si sia ancora adattato pienamente al nostro calcio.

 

Quando vedremo allora il vero Felipe Anderson?

L’anno prossimo. In questa stagione è arrivato infortunato, non ha fatto la preparazione adatta. Basti pensare che l’ultima preparazione completa che ha fatto Anderson – fra le altre cose molto blanda – è quella che risale al dicembre dello scorso anno con il Santos, al termine del campionato federale e in prossimità di quello statale.

Quindi nonostante tutto, dovesse lanciare un messaggio ai tifosi della Lazio, lei non si direbbe particolarmente preoccupato per rendimento di Anderson. Insomma, vale i soldi che sono stati spesi?

Ma sicuramente, certo che li vale. Bisogna aspettarlo, solo questo. Ultimamente tutti danno per scontato che un calciatore straniero appena arrivato in Italia debba risolvere le partite. Certo, anche la piazza di Roma è particolarmente esigente. Lui è un ragazzo di vent’anni e questo già potrebbe – ma non è detto – rallentarne l’ambientamento. Aggiungiamoci poi che è arrivato infortunato e senza preparazione… poi, riguardo il prezzo posso aggiungere che forse sarebbe dovuto essere leggermente minore, ma di poco. 7 milioni sarebbe stato il prezzo secondo me più giusto.

Calciomercato: negli ultimi giorni alla Lazio è stato accostato – per la difesa – il nome di Alex Telles, terzino ventenne in forza al Gremio.

Il giocatore può fare al caso della Lazio. Certo, lui gioca a sinistra: magari a Petkovic servirebbe più qualcuno a destra. Comunque, detto ciò, è un giocatore senza dubbio interessante. Un bel calciatore. Il suo agente – Fernando Otto – ha in procura anche un ragazzo delle giovanili della Roma e quindi, non è escluso che possa aver proposto Telles sia ai giallorossi che ai biancocelesti. Un po’ come faceva Gilmar Rinaldi che andava alla Roma per proporre Simplicio e alla Lazio per parlare di Dias.

Hernanes invece, che fine farà?

“Beh, io mi limiterei ad ascoltare le sue parole. (“ho un contratto con la Lazio e ho intenzione di rispettarlo […] aspetto la chiamata per rinnovare. Io non andrò mai a bussare, penso a fare il mio lavoro, se la società è contenta mi chiamerà e ne parleremo” […] ndr). Però posso dirvi che secondo me, Lotito andrà sicuramente a bussare alla porta di Hernanes per parlare del rinnovo. Sicuramente”.

Roberto Maccarone – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy