ESCLUSIVA – Repice: “Anderson un fenomeno. Se continua…”

ESCLUSIVA – Repice: “Anderson un fenomeno. Se continua…”

ROMA – Stasera si giocherà la semifinale di andata di Coppa Italia fra Lazio e Napoli. Un parere sulla supersfida dell’Olimpico, Cittaceleste lo ha chiesto al radiocronista Rai Francesco Repice con cui abbiamo fatto una lunga chiacchierata. “Secondo me quella di stasera sarà una partita molto aperta perchè comunque le…

ROMA – Stasera si giocherà la semifinale di andata di Coppa Italia fra Lazio e Napoli. Un parere sulla supersfida dell’Olimpico, Cittaceleste lo ha chiesto al radiocronista Rai Francesco Repice con cui abbiamo fatto una lunga chiacchierata. “Secondo me quella di stasera sarà una partita molto aperta perchè comunque le due squadre non hanno bisogno di speculare sul risultato. E’ ovvio che giocare la prima in casa e la seconda in trasferta è sempre un vantaggio. Se fossi l’allenatore della Lazio potrei anche accontentarmi – in questa ottica – dello 0-0 e poi cercare il gol in trasferta. Detto questo io credo che sarà una partita aperta, apertissima. Il Napoli è più forte e lo è perchè in attacco è superiore. La squadra dalla cintola in giù non è tra le prime, anzi. Ma lì davanti è devastante e questo nell’ottica di dover giocare la prima fuori casa, può fare la differenza”. E in campionato, chi la spunterà per il terzo posto?: “Dovessi dare un parere in base a chi gioca meglio, ti direi che sarebbe una lotta fra Lazio e Fiorentina. Ma anche lì la differenza la fanno i campioni. Ho visto Roma-Juve e anche lì – punizione di Tevez e cambi importanti per i giallorossi – la soluzione la trovano i fuoriclasse. Questo non me lo leva dalla testa nessuno”.

 

 

A proposito di campioni. Felipe Anderson sta impressionando tutti: “E’ una roba impressionante. E’ chiaro che il problema rimarrà il fatto che una volta che da top player, sarà difficile farlo rimanere alla Lazio. Il problema ce l’ha la Juventus con Pogba, figuriamoci Anderson con la Lazio. E non è per la Lazio, ma in generale. Alla Juve – per dire – stanno pregando perchè qualcuno si presenti con i soldi. Io non ho idea da chi sia ammnistrato Anderson, ma se Raiola ad esempio ci mettesse sopra gli occhi non voglio immaginare cosa potrebbe succedere. Perchè Raiola magari si ritroverebbe di fronte a Lotito a dire, “Bene, il ragazzo deve guadagnare 7-8 milioni l’anno”. Come andrebbe a finire? (sorride ndr)”. Tornando a Lazio-Napoli di stasera: “Io sono convinto solamente di una cosa. Secondo me, si segneranno molti gol. Di questo ne sono certo. Uomini chiave? Higuain da una parte – in lui rivedo sempre più Batistuta – e Klose dall’altra. Ho una predilizione per i fenomeni e Klose lo è”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy