Vertice Biglia-Lotito-Tare a Formello: sarà un capitano per sempre

Vertice Biglia-Lotito-Tare a Formello: sarà un capitano per sempre

Il capitano rinnova sino al 2021, quando avrà 35 anni. E c’è la possibilità di un futuro ancora più lontano

ROMA – Il vertice è finito da un’oretta e la fumata è di nuovo grigia a Formello. Non fatevi prendere dall’ansia: habemus a piccoli passi il capitano. Biglia a vita, Biglia per sempre biancoceleste, ma manca ancora la fatidica firma sino al 2021. Ultimi dettagli da ultimare per mettere tutto nero su bianco, c’è anche la stretta di mano fra il manager Montepaone, Lotito e Tare. Pace quasi fatta. Il diesse e Lucas raggiunti nel centro sportivo all’ora di pranzo dal presidente e dall’agente, adesso Biglia è a un passo dalla buca. Lo aveva promesso, sarà un giuramento eterno a 2,8 milioni (si lavora sui bonus ancora). Lunedì il compleanno, martedì il gol su rigore, ieri il festeggiamento dei 31 anni, oggi le ultime carte prima del rinnovo: l’argentino avrà 35 anni quando eventualmente tornerà in patria e dirà addio alla Lazio. Ma nel vertice odierno si è parlato anche di un futuro oltre il calcio giocato – secondo IlMessaggero – perché Biglia non ha alcuna fretta di tornare in Argentina. La moglie e i figli si sono perfettamente ambientati a Roma, questa è la seconda casa. Forse non c’è più nessuna maledizione della fascia. Il nodo si è sciolto fra le lacrime di Biglia. Non più di rabbia, stavolta di commozione biancoceleste: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy