Vocalelli: “E’ paradossale che la Lazio non si sia ancora rinforzata”

Vocalelli: “E’ paradossale che la Lazio non si sia ancora rinforzata”

ROMA – Ai microfoni della trasmissione 45′ MINUTO condotta da Federico Terenzi è intervenuto il direttore Alessandro Vocalelli con cui abbiamo fatto il punto sul mercato, prestando particolarmente attenzione a quello della Lazio e della Juventus.Anelka poteva essere il nome giusto per l’attacco della Lazio?“La Lazio ha bisogno di certezze,…

ROMA – Ai microfoni della trasmissione 45′ MINUTO condotta da Federico Terenzi è intervenuto il direttore Alessandro Vocalelli con cui abbiamo fatto il punto sul mercato, prestando particolarmente attenzione a quello della Lazio e della Juventus.

Anelka poteva essere il nome giusto per l’attacco della Lazio?La Lazio ha bisogno di certezze, di valori aggiunti, non di giocatori che possano gonfiare la rosa, come Saha lo scorso anno, devono essere giocatori pronti e che rappresentino un valore aggiunto per la rosa, Anelka non era sicuramente un nome che poteva fare la differenza.

Chi le piacerebbe vedere con la maglia della Lazio tra gli attaccanti che circolano in orbita biancoceleste?A me piace molto Quagliarella, non è così anziano, potrebbe andare bene per caratteristiche, può essere un complemento di Klose, può giocare anche da seconda punta, sarebbe un rinforzo molto importante. Ma non è escluso che possa giocare anche da solo lì davanti facendo un grande movimento.

Si sono mosse tutte le grandi in questo mercato e la Lazio?E’ l’unica squadra, insieme alla Fiorentina, che è impegnata su tutti i fronti, ha una Europa League da giocare e ha una Coppa Italia che potrebbe riservare delle sorprese. La Juve è fuori della Coppa Italia,la Roma è fuori dall’ Europa. E’ paradossale che ancora non si sia rinforzata, si è dimostrato che arrivando in Primavera non avendo una rosa adeguata può pregiudicare tutti gli obiettivi che una società si era prefissata ad inizio stagione.

Chi è la regina del mercato in Italia? ”Le squadre che hanno fatto meglio sono la Roma e la Fiorentina. La Viola ha recuperato con l’acquisto di Matri l’ assenza di Giuseppe Rossi, ha piazzato un ottimo colpo che era il meglio che tra gli attaccanti il mercato potesse offrire e poi Anderson per il centrocampo è un rinforzo niente male. La Roma è stata brava, che ha acquistato Naingollan, che può essere un centrocampista di livello e Bastos può essere un giocatore importante nello scacchiere di Garcia che lo conosce molto bene.

Essien può risolvere i problemi di centrocampo del Milan? “Essien è un giocatore di grande esperienza e di buona tecnica, è tra i centrocampisti più forti d’ Europa, bisogna vedere come sta fisicamente, se sta bene può fare la differenza e giocare ancora ad altissimi livelli. Il Milan aveva sicuramente bisogno di centrocampisti abituati a giocare in palcoscenici molto importanti, può essere un ottimo rinforzo.

Cosa manca alla Juventus per vincere anche in Europa? Mediamente è una squadra difficilmente rinforzabile, in tutte le zone del campo è mediamente di qualità. A centrocampo è una squadra di grande livello internazionale. In attacco Llorente e Tevez possono fare la differenza in Italia ma in Europa,avere Aguero e Lewandowski, può essere un vantaggio, se la Juve acquistasse un grande difensore come Thiago Silva e una punta del calibro di Aguero o Lewandowski, allora potrebbe essere al pari delle grandissime d’Europa come Bayern Monaco, Real Madrid e Barcellona.

Cosa ne pensa del comportanto di Marotta e Thohir nello scambio Vucinic-Guarin, potrebbe avere ripercussioni tra i tifosi in vista del match Juventus-Inter? Sono rimasto sorpreso dalla trattativa, Guarin-Vucinic, fatta alla luce del sole, come se fosse conclusa. Certo è stata una trattativa convulsa, ci sono stati passaggi molto ruvidi, è stato qualcosa che non ha rasserenato i rapporti tra le tifoserie, che sono mosse da grande rivalità, mi auguro che Thohir e Agnelli possano allentare gli animi e recuperare il rapporto di relazioni di due grandissime società, che devono imparare a convivere ed evitare di entrare in rotta di collisione ogni volta.

 

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy