Blatter ci va pesante: “Punti di penalizzazione per i razzisti”

Blatter ci va pesante: “Punti di penalizzazione per i razzisti”

ROMA – Continua la lotta contro il razzismo, che negli ultimi tempi si è espanso a macchia d’olio sui campi da calcio. Come riportato da EuroNews Joseph Blatter, durante una cena a Londra per il 150° anniversario della Football Association, ha espresso il suo pensiero in merito: chiudere gli stadi…

ROMA – Continua la lotta contro il razzismo, che negli ultimi tempi si è espanso a macchia d’olio sui campi da calcio. Come riportato da EuroNews Joseph Blatter, durante una cena a Londra per il 150° anniversario della Football Association, ha espresso il suo pensiero in merito: chiudere gli stadi o multare una squadra, in caso di insulti a sfondo razziale, non è piu’ sufficiente. “Dovremo essere molto severi, con questi episodi”, ha spiegato il Presidente della Fifa. “La commissione disciplinare deve escludere la squadra dalla competizione o togliere dei punti. Solo con decisioni di questo tipo è possibile contrastare il razzismo e le discriminazioni”.

 

Il caso più recente di razzismo sul terreno di gioco è quello del centrocampista del Manchester City, Yaya Touré, vittima di insulti da parte dei tifosi del Cska Mosca, la scorsa settimana in Champions League. L’Uefa ha aperto un’indagine contro il club russo.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy