Calciopoli, il Pg chiede la prescrizione per Moggi e Giraudo. Lotito, respinto il ricorso

Calciopoli, il Pg chiede la prescrizione per Moggi e Giraudo. Lotito, respinto il ricorso

E’ il giorno del verdetto per Calciopoli. La terza sezione della Corte di Cassazione deve decidere se confermare o meno le sentenze emesse dalla Corte d’appello di Napoli, nei due processi del dicembre 2012 e del dicembre 2013: prescrizione per Luciano Moggi e compagnia. Dopo un’intera notte in camera di…

E’ il giorno del verdetto per Calciopoli. La terza sezione della Corte di Cassazione deve decidere se confermare o meno le sentenze emesse dalla Corte d’appello di Napoli, nei due processi del dicembre 2012 e del dicembre 2013: prescrizione per Luciano Moggi e compagnia. Dopo un’intera notte in camera di consiglio la Suprema Corte dovrebbe finalmente rendere pubblica la sentenza, inizialmente attesa per lunedì sera, solo martedì mattina.

Il sostituto pg della Cassazione Gabriele Mazzotta ha chiesto la prescrizione per i reati nello scandalo del 2006: prescritto per Moggi il reato di associazione a delinquere, mentre l’ex direttore generale della Juve è assolto da alcuni episodi di frode sportiva.

E’ stata dunque la stessa pubblica accusa a chiedere la prescrizione: anche per Moggi, che era era stato condannato a due anni e 4 mesi  per associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva.

Mazzotta ha però respinto la richiesta dei legali di Moggi di proscioglimento dall’accusa di essere stato il promotore dell’associazione. Secondo il rappresentante dell’accusa, è provata l’esistenza dell’associazione configurata dalla Procura di Napoli e l’esistenza di un sistema volto ad alterare la Serie A. Il reato però va dichiarato prescritto.

 

 

 

Riguardo gli ex arbitri Bertini e Dattilo, invece, i pg hanno proposto l’annullamento senza rinvio della sentenza e quindi l’assoluzione. Rigettato il ricorso per Pieri, Dondarini e Rocchi: i tre ex arbitri erano già assolti in appello. Il ricorso è stato giudicato inammissibile della Procura di Napoli. Respinti i ricorsi dei presidenti di Lazio e FIorentina, Lotito e Della Valle (prescritti già in Appello), per gli eventuali risarcimenti civili.

Riguardo a Della Valle, invece, Mazzotta ha dichiarato: “È provata l’attività di dossieraggio da parte del sistema Moggi nei confronti della parte avversa al sistema stesso, e cioè proprio dei Della Valle ritenuti colpevoli di non voler appoggiare l’elezione di Carraro al vertice della Lega Calcio”. Secondo la difesa avrebbero cercato solo di normalizzare i rapporti con i vertici della Lega, sbagliando: “La scelta corretta era denunciare i soprusi”.

Il pg ha chiesto inoltre di dichiarare la prescrizione anche per Antonio Giraudo, ex dg della Juventus, condannato a un anno e otto mesi, sia per il reato associativo che per frode sportiva. Prescritti anche i processi a carico del designatore arbitrale Pierluigi Pairetto e l’ex vicepresidente della Figc, Innocenzo Mazzini. (Goal.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy