Cecchi Paone: “Ai gay piace l’uomo curato. Marchisio il top, Candreva non è malaccio”.

Cecchi Paone: “Ai gay piace l’uomo curato. Marchisio il top, Candreva non è malaccio”.

Il noto giornalista e presentatore, Alessandro Cecchi Paone, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso del programma radiofonico La Zanzara, su Radio 24, a proposito del tema calcio-gay e ha parlato anche di Nazionale: “In Nazionale il vero idolo degli omosessuali si chiama Claudio Marchisio, che è anche favorevole alle unioni…

Il noto giornalista e presentatore, Alessandro Cecchi Paone, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso del programma radiofonico La Zanzara, su Radio 24, a proposito del tema calcio-gay e ha parlato anche di Nazionale: “In Nazionale il vero idolo degli omosessuali si chiama Claudio Marchisio, che è anche favorevole alle unioni gay. Negli anni è diventato un’icona del nostro mondo. Lui non è omosex ma è la vera icona gay degli Azzurri. Grazie anche a Prandelli, che si batte contro le discriminazioni, questa Nazionale è la più gay friendly che ci sia mai stata”. Andrea Pirlo non piace, invece, perchè “troppo selvaggio”, non manca inoltre una stoccata a Cassano: “Pirlo ha i capelli un po’ troppo lunghi. Troppo selvaggio. Ai gay piace qualcosa di più curato. Anche Candreva non è malaccio, ma il top resta Marchisio che è anche amico nostro. Per difendermi contro Cassano aveva anche detto di essere favorevole ai matrimoni e alle adozioni. Cassano è meglio che stia zitto. Per me dopo il 2012 l’ambiente è tabù. Nessuno vuole frequentarmi più dopo le mie uscite sui calciatori gay con cui ero stato. Sono rimasto completamente a secco”. (Liberoquotidiano.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy