Violazione regolamento agenti: deferiti anche Tare e la Lazio

Violazione regolamento agenti: deferiti anche Tare e la Lazio

ROMA – E’ ufficiale, la notizia è apparsa sul sito della Federazione Italiana Giuoco Calcio: sono stati deferiti, insieme al procuratore Ulisse Savini, anche altri personaggi del nostro calcio. Di seguito, la nota ufficiale ripresa dal sito della FIGC: “Esaminati gli atti e valutate le risultanze dell’istruttoria espletata, il Procuratore…

ROMA – E’ ufficiale, la notizia è apparsa sul sito della Federazione Italiana Giuoco Calcio: sono stati deferiti, insieme al procuratore Ulisse Savini, anche altri personaggi del nostro calcio. Di seguito, la nota ufficiale ripresa dal sito della FIGC: “Esaminati gli atti e valutate le risultanze dell’istruttoria espletata, il Procuratore federale  ha deferito alla Commissione Disciplinare Nazionale l’agente dei calciatori Ulisse Savini, i calciatori Emanuele Testardi, Kevin Vinetot, Marco Cabeccia, Mobido Diakitè (calciatore tesserato, all’epoca dei fatti, per la Società S.S. Lazio S.p.A.), alcuni dirigenti e sei società, Sampdoria, Virtus Lanciano, Crotone, Genoa, Unione Venezia e Lazio, per la violazione del regolamento agenti”. 

 

Tra i dirigenti di cui si parla, c’è anche l’attuale DS biancoceleste: “il Sig. Igli TARE, D.S. della S.S. Lazio, per avere, nella trattativa avente ad oggetto prima il rinnovo del contratto e, di seguito, il trasferimento ad altra società del calciatore Mobido Diakhite, trattato con l’agente Ulisse Savini nel mese di agosto dell’anno 2012, nonostante la licenza di costui fosse sospesa“.  Deferita pertanto anche la società Lazio: “per responsabilità oggettiva per le violazioni ascritte al proprio dirigente Igli Tare“. LEGGI IL DOCUMENTO UFFICIALE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy