EXTRA LAZIO – Denunciato il figlio di Bruno Giordano

EXTRA LAZIO – Denunciato il figlio di Bruno Giordano

Sul caso, indagano i pm Stefano Pizza e Francesco Saverio Musolino, rispettivamente della Procura di Roma e di quella di Grosseto.

Giordano

ROMA – Aggressivo, testa calda. Determinato in campo alla ricerca del gol vincente, ma anche rissoso a tarda notte, violento dopo una serata trascorsa in discoteca. E’ inedito il ritratto giudiziario di Rocco Giordano, 20 anni, calciatore, figlio dell’ex bomber della Lazio Bruno, il centravanti di Trastevere con il maggior numero di reti realizzate nelle coppe nazionali in scuderia biancoceleste. Giordano junior, terzogenito del re dei dribbling, è indagato per lesioni e minacce. A denunciarlo, Davide C., un ragazzo – riporta ilmessaggero.it – di poco più grande, un venticinquenne romano che ha raccontato agli inquirenti di essere stato aggredito e ingiuriato dal giovane sportivo e da alcuni suoi amici, e di essersi ritrovato con la mascella fratturata. Sul caso, indagano i pm Stefano Pizza e Francesco Saverio Musolino, rispettivamente della Procura di Roma e di quella di Grosseto.

Cittaceleste.it

Segui il live di Cittaceleste.it. In occasione di ogni gara un ampio pre partita e post gara con le voci dei protagonisti, la radiocronaca dallo Stadio Olimpico, foto, video, articoli. Tutto quanto per raccontarvi ogni partita della Lazio. Ma non solo! Ricorda bene: dal Lunedì al Venerdì, Cittaceleste FM sugli 88.100 a partire dal 24 Agosto, dalle ore 17.30 alle ore 19.30, e Cittaceleste TV con IO TIFO LAZIO già in onda, dalle 21.00 alle 23.00. Canale 669 del DGTV, ElleRadio 88.100 FM, WebTV qui su Cittaceleste.it e su dailymotion.com/cittaceleste. Tutto questo, per offrirti la massima copertura su ogni evento targato SSLazio. Dalla Champions League ai match di campionato. Dalla Coppa Italia a tutto il LIVE direttamente da Formello. Cittaceleste.it accende la tua voglia di LAZIO!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy