Extra Lazio – I migliori ‘bidoni’ della Premier: quanti italiani nella lista del Daily Mail!

Extra Lazio – I migliori ‘bidoni’ della Premier: quanti italiani nella lista del Daily Mail!

Ecco le ultime…

ROMA – Per i venticinque anni dalla nascita della Premier League, il Daily Mail ha raccolto le vecchie glorie del campionato. Ma non solo, si è interessato anche ai cosiddetti ‘bidoni’. Sono presenti molti giocatori nati nel Bel Paese fra i peggiori attaccanti che abbiano militato in Premier League. Il primo italiano nella classifica del Mail è Andrea Silenzi. Ex centravanti di Torino e Napoli, fu il primo giocatore nato in Italia a giocare nella Premier League. Silenzi passò due anni, dal 1995 al 1997, al mitico Nottingham Forest. Segnò due gol in dodici gare. Novantaduesimo.

Poco più su, c’è un gruppo di italiani. Come Massimo Maccarone “ricordato con tenerezza” al Middlesborough nonostante le “sole” 18 reti in 80 partite. Se non avesse segnato a raffica nella Coppa Uefa nel 2006, persa in finale contro il Siviglia (0-4), sentenzia il Mail, la sua esperienza in Inghilterra sarebbe stata ricordata come disastrosa. E’ novantesimo.

Subito prima di lui troviamo David Di Michele che passò un anno in prestito (2008-09) al West Ham senza lasciare tracce indimenticabili con la maglia degli ‘Hammers’. Trenta partite, quattro gol. Occupa l’89esimo posto in classifica.

Poi c’è Nicola Ventola. Definito dal tabloid inglese “leggenda dei videogiochi”, nel campionato 2004-2005 mise insieme appena 3 presenze, segnò contro il Southampton e non riuscì a evitare la retrocessione del Crystal Palace. Campionato 2004-05. Si classifica 88esimo.

Per i romanisti, una piacevole sorpresa: L’ex Seydou Doumbia (tre presenze senza gol con il Newcastle nel gennaio dello scorso anno) è l’85esimo bidone di tutti i tempi della Premier League, malgrado continui a segnare con grande continuità in Europa. Queste le parole di Pinelli sulla squalifica della Curva: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy