EXTRA LAZIO / Infranto il sogno giallorosso: il Pd demolisce il nuovo stadio

EXTRA LAZIO / Infranto il sogno giallorosso: il Pd demolisce il nuovo stadio

Flash news

ROMA – Forse non basta l’accordo tra il gruppo Pizzarotti di Parma e la Parsitalia per mettere definitivamente in rampa di lancio lo stadio di calcio della Roma, scrive Francesco De Dominicis su “Libero“. Nonostante sia ormai vicina l’intesa tra i due costruttori, il nuovo impianto potrebbe restare solo un desiderio del popolo giallorosso. La joint venture tra i due operatori del mattone potrebbe infatti escludere proprio la «casa» della Roma. Il progetto prevede la costruzione dell’impianto a Tor di Valle, la zona che ospitava l’ippodromo. Si tratta di un’operazione assai complessa e controversa dalla quale i vertici romani del Partito democratico stanno progressivamente prendendo le distanze. «Sono solo sensazioni, ma credo che la faccenda sia diventata non più fattibile» si limita a dire un esponente democrat molto vicino al dossier stadio. Fatto sta che la spinta iniziale e il sostegno assicurato con determinazione anche dall’ex sindaco, Ignazio Marino, ora mancano. Un vuoto. E il Pd, che si appresta a entrare in campagna elettorale per il Campidoglio, pare intenzionato a tenere lontano dalla durissima battaglia elettorale un tema che può trasformarsi in un boomerangsi rischia comunque il massacro»).  Pallotta è stato informato del fatto che il candidato al momento più quotato del Pd, Roberto Giachetti, sarà pure romanista ma sul fascicolo non ha preso posizioni nette.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy