EXTRA LAZIO / Panico a Roma-Termini: due carabinieri accerchiati da 15 immigrati dopo una maxirissa

EXTRA LAZIO / Panico a Roma-Termini: due carabinieri accerchiati da 15 immigrati dopo una maxirissa

Flash news

EXTRA LAZIO / ROMA – Sono stati costretti a chiudersi dentro la loro volante, perché assediati da 15 immigrati inferociti davanti alla stazione di Roma TerminiÈ successo ieri notte: i militari erano intervenuti per dividere una rissa tra immigrati scoppiata davanti ad un bar in via Giolitti, a pochi passi dalla stazione. Ma quando gli immigrati hanno visto l’auto dei carabiniri – riporta ilgiornale.it – hanno aizzato la loro rabbia contro le forze dell’ordine. I carabinieri, allora, hanno dovuto barricarsi nella vettura, vista la spoporzione numerica. Ma gli immigrati non si sono fermati e hanno accerchiato l’auto, colpendola sui finistrini e sul parabrezza. I due militari erano sotto assedio. Hanno chiamato i rinforzi. Dopo qualche tempo sono arrivate altre “gazzelle” che hanno disperso il branco e arrestato 5 dei partecipanti alla rissa. Sono un cittadino nigeriano di 33 anni, un cittadino romeno di 41 anni, un cittadino egiziano di 28 anni, un cittadino marocchino di 26 anni e un cittadino tunisino di 27 anni che ora sono accusati di rissa, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. Verranno giudicati per direttissima.

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy