Extra time, che spettacolo: Petr Cech, lancia il cappellino che replica il suo famoso caschetto protettivo (VIDEO)

Extra time, che spettacolo: Petr Cech, lancia il cappellino che replica il suo famoso caschetto protettivo (VIDEO)

Cech è riuscito a trasformare un evento sfortunato in un qualcosa di produttivo

 

ROMA – E’ considerato uno dei portieri più forti degli ultimi due decenni, un campione che, nel corso degli anni, è diventato uno dei calciatori più stimati ed amati della Premier League.Approdato al Chelsea nel 2004, dopo una lunghissima esperienza con i Blues, Petr Cech nel 2015 si è trasferito all’Arsenal diventando fin da subito uno dei punti di forza dei Gunners.Guaio Napoli, Milik si fa male con la Polonia. Il portierone ceco, non è famoso solo per i suoi provvidenziali interventi tra i pali, una delle caratteristiche che da anni lo contraddistingue è usare un caschetto protettivo in campo. La cosa – scrive goal.com – si è resa necessaria dopo che nel 2006, nel corso di una partita contro il Reading, a causa di un terribile scontro con Stephen Hunt, ha riportato una frattura del cranio.Da allora, il caschetto è diventato per Cech un fondamentale strumento di sicurezza ma anche un segno distintivo tanto che ha deciso di lanciare una linea di cappelli che si rifà proprio al suo copricapo protettivo. Cech è riuscito a trasformare un evento sfortunato in un qualcosa di produttivo e, chissà che presto all’Emirates Stadium non si possano vedere migliaia di tifosi sfoggiare l’insolito cappellino. Il portiere ha intanto pubblicizzato così il tutto: “Questo è il miglior accessorio che i fans potranno indossare in vista del freddo inverno“.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy