GAZZETTA – Ilievski: “Incontrai Mauri e Milanetto prima di Lazio-Genoa, quella partita è stata combinata”

GAZZETTA – Ilievski: “Incontrai Mauri e Milanetto prima di Lazio-Genoa, quella partita è stata combinata”

L’inchiesta legata allo scandalo Calcioscommesse potrebbe vivere un nuovo punto di svolta grazie alle rivelazioni di Hristiyan Ilievski, capo degli Zingari costituitosi dopo 4 anni di latitanza che manipolava le partite sfruttando denaro proveniente da Singapore. Il macedone, nel corso del suo primo interrogatorio reso alla Procura di Cremona, ha…

L’inchiesta legata allo scandalo Calcioscommesse potrebbe vivere un nuovo punto di svolta grazie alle rivelazioni di Hristiyan Ilievski, capo degli Zingari costituitosi dopo 4 anni di latitanza che manipolava le partite sfruttando denaro proveniente da Singapore.

Il macedone, nel corso del suo primo interrogatorio reso alla Procura di Cremona, ha confermato le ipotesi degli inquirenti: “Ho incontrato Mauri e Milanetto prima di Lazio-Genoa (del 14 maggio 2011, ndr). Quella partita è stata combinata”, queste le sue parole riportate dalla ‘Gazzetta dello Sport’.

Al Gip Guido Salvini, presente insieme al pm Roberto Di Martino e al capo della Mobile Nicola Leario, Ilievski ha dato materiale prezioso su cui lavorare: “E’ andato al di là di ogni aspettativa più ottimistica”, l’impressione avuta da chi conduce le indagini.

Lo slavo, ex agente della polizia speciale macedone che martedì ha ‘alzato bandiera bianca’ all’aereoporto di Oro al Serio, durante le 4 ore in cui è rimasto sotto torchio ha spiegato di aver visto Mauri a Formello e successivamente Milanetto nell’hotel dove alloggiavano i liguri alla vigilia di Lazio-Genoa. Conferme anche su Lecce-Lazio (disputata il 22 maggio 2011), match sul quale avrebbe agito in sinergia con gli ungheresi.

Nelle dichiarazioni ‘fiume’ di Ilievski, come scrive la ‘rosea’, anche i nomi di Stefano Bettarini (il suo ruolo sarebbe stato quello di ‘truccare’ per conto di un club di Serie A) nonchè quelli di Bertani e Shala. Intanto Milanetto non ci sta e, dalle colonne de ‘Il Secolo XIX’ smentisce l’incontro con lo slavo: “Incredibile, non so nemmeno che faccia abbia”.

L’interrogatorio riprenderà in giornata, gli argomenti da ‘snocciolare’ sono ancora diversi: “C’è bisogno del secondo tempo e forse anche dei supplementari”, così Luca Curiatti, legale di Ilievski. (Goal.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy