#GUERRATV – Sky cacciata da 15 ritiri: Mediaset risponde a Caressa coi fatti

#GUERRATV – Sky cacciata da 15 ritiri: Mediaset risponde a Caressa coi fatti

Altro che pace o accordo, con annessa Champions League di nuovo visibile sul satellite, Sky e Mediaset adesso se le danno di santa ragione, senza esclusione di colpi e con toni più che bellicosi. La riprova che lo ‘scippo’ della Champions a Murdoch – Mediaset pagherà 700 milioni per 3…

Altro che pace o accordo, con annessa Champions League di nuovo visibile sul satellite, Sky e Mediaset adesso se le danno di santa ragione, senza esclusione di colpi e con toni più che bellicosi.

La riprova che lo ‘scippo’ della Champions a Murdoch – Mediaset pagherà 700 milioni per 3 anni – è stato come accendere un fiammifero in una polveriera si è avuta nelle ultime settimane, ovvero da quando sono cominciati i ritiri delle squadre di Serie A in  vista della prossima stagione.

E’ solo qua, infatti, che si è potuto davvero scoprire quanto ‘pesasse’ quel pacchetto minore di diritti tv relativi alla Serie A, anch’esso sottratto da Mediaset a Sky – per i prossimi 3 anni – tramite l’advisor Infront che gestisce il tutto per conto della Lega.

Si sapeva che il pacchetto era relativo all’esclusiva delle prime interviste del pre e del post-partita, delle riprese dagli spogliatoi, della diretta delle conferenze stampa di allenatori e giocatori oltre alle immagini degli allenamenti.

Ma non si pensava che il tutto fosse già rigidamente applicato fin dai primi fotogrammi e dalle prime sillabe del calcio estivo: ed invece Mediaset ha fatto subito la voce grossa, letteralmente blindando le conferenze stampa dei vari Mancini e Mihajlovic, delle quali sul satellite non c’è stata traccia.

 

 

 

 

In sostanza – oltre alle interviste e alle immagini dagli spogliatoi nel giorno delle partite – Mediaset ha comprato dalla Lega di Serie A i diritti di immagine in esclusiva per 15 squadre, ovvero quelle che avevano accettato di dare mandato ad Infront per massimizzare l’incasso della relativa cessione.

Tra queste, appunto Inter e Milan, ma anche Napoli, Lazio e Fiorentina. Hanno invece deciso di trattare in proprio la cessione dei propri diritti di immagine Juventus, Roma, Torino, Sassuolo e Empoli. I bianconeri li hanno venduti sia a Mediaset sia a Sky, mentre i giallorossi sono esclusiva della tv di Murdoch.

Mediaset ha dunque voluto far capire dal primo secondo chi comandava nei ritiri delle 15 squadre della sua scuderia, lasciando fuori le telecamere di tutti gli altri, non solo Sky. Una risposta ‘sul campo’ a quanto aveva bellicosamente dichiarato a inizio luglio Fabio Caressa, alla presentazione dei palinsesti di Sky: “Vedo che qualcuno vorrebbe sfidarci e voglio subito tranquillizzare gli avversari, vi facciamo a pezzi“.

Parole, quelle del direttore della redazione sportiva della tv satellitare, che sono state subito trasformate dal suo omologo di Mediaset Premium, Alberto Brandi, nell’hashtag #siamoapezzi, con cui nei giorni successivi sono state lanciate via twitter le esclusive delle conferenze dei vari Mancini e Mihajlovic. Altro che pace… (fonte: Goal.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy