I romanisti ci provano: ecco il libro anti 26 maggio…

I romanisti ci provano: ecco il libro anti 26 maggio…

DA LULTIMARIBATTUTA.IT / Ogni tifoso vive la passione per la propria squadra a modo suo. A Roma, soprattutto, il calcio si vive in maniera intensa e il derby rappresenta la sfida delle sfide. Per questo il 26 maggio 2013 è una data storica per tutti i tifosi laziali, perché coincide…

DA LULTIMARIBATTUTA.IT / Ogni tifoso vive la passione per la propria squadra a modo suo. A Roma, soprattutto, il calcio si vive in maniera intensa e il derby rappresenta la sfida delle sfide. Per questo il 26 maggio 2013 è una data storica per tutti i tifosi laziali, perché coincide col giorno che ha consegnato la Coppa Italia ai biancocelesti, battendo in finale proprio i giallorossi per 1 a 0, con il gol di Lulic

Una data che ha, sportivamente parlando, distrutto il popolo romanista. Una data impressa nella storia. Una data che, anche a detta dei vari Totti, De Rossi, Balzaretti e Castan ha segnato in negativo la loro esperienza con la maglia della Roma.

Ma gli sconfitti hanno trovato la forza di reagire e quest’anno sono riusciti, almeno in parte, a cancellare quella enorme delusione. In che modo? Battendo i cugini in campionato alla penultima giornata, nel derby per il secondo posto, grazie al gol al 90 esimo segnato da Yanga Mbiwa. Una vittoria sì importante, ma mai paragonabile a quella del 26 maggio. Eppure il bello del tifo è anche questo, ovvero convincersi di cose che spesso non corrispondono alla realtà soltanto per amore della propria squadra. A dimostrazione di questo è il libro, uscito ieri, La tua eterna sconfitta, scritto dal giornalista romanista di Leggo, Francesco Balzani, che parla proprio della “rivincita” della lupa sull’aquila. Il testo (dal costo di 4,99 euro e disponibile su Ibooks Store e su Amazon) racconta le vicende di un tifoso giallorosso, Giulio, affranto dopo la batosta subita in Coppa Italia.

 

 

Il giorno in cui la Lazio si è illusa di poter essere padrona di Roma. Il giorno della vergogna. Anche per il 30enne precario e fidanzato con una donna che lo sta tradendo proprio nella sera più buia. Giulio è ognuno di noi: tifoso passionale, amico, fratello, di certo non ricco, preso a schiaffi dalla vita ma pronto a reagire appoggiandosi sulle spalle di altri come lui”.

Il giovane riuscirà poi a trovare la forza di rialzarsi grazie al gol del francese nell’ultimo derby. Vivrà un anno da record, e quel 26 maggio pian piano si sbiadirà fino al gol di Yanga Mbiwa. Si sbiadirà anche il ricordo di Alice, del sentimento tradito. Perché c’è sempre possibilità di Rivincita. E’ in ogni angolo del campo. E’ in ogni momento della nostra vita”.

A dire il vero, difficilmente quella sconfitta verrà cancellata dal popolo romanista, ma ciò nonostante ogni tifoso si aggrapperà sempre a qualche gol, a qualche giocata e a qualsiasi vittoria, per cercare così di manifestare la superiorità della propria squadra del cuore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy