Il Giornale: “Tifi Lazio e hai lavorato al Mc Donald’s? Allora…”

Il Giornale: “Tifi Lazio e hai lavorato al Mc Donald’s? Allora…”

ROMA – “Tifi Lazio e hai lavorato al Mc Donald’s? Allora puoi lavorare nello staff dirigenziale del comune di Roma”. Inizia così l’articolo pubblicato questa mattina su “Il Giornale”, che polemizza con il sindaco di Roma Marino. “Tra i 26 dirigenti neoassunti al Campidoglio – si legge – la scelta…

ROMA – “Tifi Lazio e hai lavorato al Mc Donald’s? Allora puoi lavorare nello staff dirigenziale del comune di Roma“. Inizia così l’articolo pubblicato questa mattina su “Il Giornale”, che polemizza con il sindaco di Roma Marino. “Tra i 26 dirigenti neoassunti al Campidoglio – si legge – la scelta curriculare è davvero varia. Dopo la gaffe per la nomina a comandante della polizia locale di Roma, del colonnello dei carabinieri Oreste Liporace, costretto a rinunciare all’incarico per la mancanza di un requisito fondamentale (5 anni di esperienza da dirigente in una pubblica amministrazione), il sindaco della trasparenza, Ignazio Marino ha nominato a capo dei caschi bianchi un poliziotto, primo dirigente, Raffaele Clemente”.

 

“Marino – prosegue il quotidiano diretto da Feltri – ha riferito di avere ricevuto 99 curricula, peccato però, che gliene sia sfuggito uno in particolare. E cioè, quello del generale dei carabinieri, Luigi Sementa, salernitano, per anni comandante dei vigili di Napoli, quindi con una conoscenza specifica della materia. Un curricula più ricco quello dell’alto ufficiale dei carabinieri «di grado superiore», rispetto al poliziotto della Questura di Roma. Ma, Marino ‘o trasparente lo ha ignorato“. Ma Marino, non era della Roma?

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy