Il “grande” collegamento di LazioStyle e le teorie di Biscardi

Il “grande” collegamento di LazioStyle e le teorie di Biscardi

ROMA – Lazio in crisi, Daniele “tra le righe” Baldini di Radio6 trova il difetto: «Manca la vittoria di vincere». Petkovic in bilico, per Francesca “aaalazzzio” Turco (“56 Lazio”) si è perso fin troppo tempo: «Gli allenatori quanto te durano prima de arriva’ a consunzione? ». Paolo Cericola si sbilancia…

ROMA – Lazio in crisi, Daniele “tra le righe” Baldini di Radio6 trova il difetto: «Manca la vittoria di vincere». Petkovic in bilico, per Francesca “aaalazzzio” Turco (“56 Lazio”) si è perso fin troppo tempo: «Gli allenatori quanto te durano prima de arriva’ a consunzione? ». Paolo Cericola si sbilancia sulla panchina: «Il traghettatore è interno». Poi, in lieve stato confusionale: «Oggi che giorno è, il 14 o il 16 dicembre? »; era il 9. Drammatico il reportage da Varsavia di Luigi Salomone, ma con una nota amena: «La traduttrice polacca, 25 anni, era bellissima». A Radio Radio, le puntuali radiocronache di Stefano Benedetti: «Candreva va giù come un fruscello». E ancora: «Floccari ha fatto tutto bene cercando l’angolo, è il pallone che non l’ha trovato!»; colpa di quel cattivone del pallone animato, insomma.

 

Franco Melli perplesso su Pizarro: «È un po’ sculettante». Al “Processo” (T9), limpida teoria di Maurizio Biscardi: «I torti arbitrali danno una cattiva predisposizione al tifoso sul pensare che l’esito sia quello naturale delle cose». A Manà Sport, Checco Casano senza dubbi: «Cosa sceglierei tra lo scudetto alla Roma e la Lazio in B? Me pijo l’accoppiata piena». A Trs, David “Florenzinfaticabbbile” Rossi non condivide il look di Righetti: «Me pari Renato Zzzero dopo ‘na permanente sbajata». A “Lazio Style Radio”, il conduttore Tony Malco tiene gli ascoltatori con il fiato sospeso annunciando il collegamento con «un grandissimo del passato biancoceleste»; sei in fibrillazione, ti aspetti Veron o Boksic o Riedle e invece l’ospite è… Sandro Abbondanza, 25 presenze in B nel ‘71-’72. Attento, caro Guido De Angelis detto “Nostalgia”: hai trovato un pericolosissimo concorrente. (Giulio Cardone – Repubblica ed.Roma)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy