La capitale nel caos. Domenica Derby…e ‘forconi’. Prevista la paralisi.

La capitale nel caos. Domenica Derby…e ‘forconi’. Prevista la paralisi.

Derby, Forconi e cortei weekend a rischio caos. Manifestazioni, cortei di protesta, derby e sit-in. Per la capitale si preannuncia un weekend a rischio caos, con possibili ingorghi e disagi alla circolazioni. La due giorni di proteste e eventi sportivi parte oggi, sabato 8 febbraio, nelle strade del centro storico.…

Derby, Forconi e cortei weekend a rischio caos. Manifestazioni, cortei di protesta, derby e sit-in. Per la capitale si preannuncia un weekend a rischio caos, con possibili ingorghi e disagi alla circolazioni. La due giorni di proteste e eventi sportivi parte oggi, sabato 8 febbraio, nelle strade del centro storico. Alle ore 13 in piazza della Bocca della Verità si riuniranno i manifestanti della protesta antiproibizionista. Il corteo, che sarà aperto dallo slogan “Illegale e’ la legge, il suo costo è reale”, si muoverà alle 14 da piazza della Bocca della Verità e sfilerà lungo le strade del centro storico dando vita a una “street parade” che passerà davanti al carcere di Regina Coeli, al ministero della Salute e al ministero di Grazia e Giustizia per poi fare ritorno a piazza Bocca della Verità. Imanifestanti sfileranno lungo via Luigi Petroselli, via Foro Olitorio, lungotevere Pierleoni, ponte Palatino, lungotevere degli Alberteschi, lungotevere Anguillara lungotevere Sanzio, lungotevere Farnesina, lungotevere dei Tebaldi, lungotevere dei Vallati, lungotevere degli Anguillara, lungotevere degli Alberteschi, ponte Palatino, lungotevere Pierleoni, via del Foro Olitorio e via Petroselli. Saranno dunque deviati o limitati i bus delle linee H, 8, 23, 30, 44, 63, 81, 83, 115, 116, 125, 160, 170, 175, 271, 280, 628, 715, 716, 780, 781, 810 e C3. Inoltre, domani dalle ore 14 alle 20 resteranno aperti i varchi della Ztl del centro storico.
Saranno centinaia, invece, gli agenti delle forze dell’ordine che domenica presidieranno lo stadio Olimpico in vista del derbt Lazio-Roma che si giocherà alle ore 15.
La zona dello stadio Olimpico sarà blindata, verrà regolato l’afflusso e il deflusso delle due tifoserie, in modo da evitare possibili contatti. Sono previsti “anelli concentric” di controllo e presidi mobili. Massima attenzione anche al post-partita, quando migliaia supporter delle due squadre si riverseranno in strada. E proprio per evitare ulteriori disagi alla circolazione, il sindacato Ospol dei vigili urbani ha rinviato l’assemblea convocata proprio in concomitanza con la partita.
Ma il lungo weekend di manifestazioni attraverserà anche altri quartieri della capitale. Domenica mattina, infatti, torneranno a Roma i Forconi che dalle 11.30 si raduneranno in presidio in piazzale dei Partigiani, davanti alla stazione Ostiense. “Nelle giornate di martedì 11 e mercoledì 12 ci sposteremo a Montecitorio”- annuncia il leader del Coordinamento 9 dicembre, Danilo Calvani. “Non ci saranno cortei o sit-in improvvisati – ha spiegato il Calvani – ci muoveremo solo in accordo con la questura e la prefettura e possiamo garantire al 100% che non ci saranno disordini o episodi di violenza. Se qualcuno non rispetterà queste semplici regole, ce ne occuperemo direttamente noi senza che si scomodino le forze dell’ordine”. Gli organizzatori attendono oltre 3 mila attivisti da tutta Italia, anche se le adesioni all’evento Facebook hanno già superato quota 100 mila. Il coordinamento ha allestito altri tre punti di accoglienza per chi viene da fuori: il Flaminio Village, il Roma Camping Village sull’Aurelia e l’Happy Village. Mariano Ferro, leader dell’ala morbida del movimento, già parla di “flop annunciato”. Pronta la risposta di Calvani: “Ferro ha chiari interessi politici”. L’ultimo evento dell’ala dura risale al 18 dicembre scorso a piazza del Popolo. In quell’occasione, la partecipazione dei cittadini fu al di sotto delle attese. (Online-news.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy