Frecciate dal’Argentina, Mauro Zarate: “E’ stato bello tornare a giocare a calcio…”

Frecciate dal’Argentina, Mauro Zarate: “E’ stato bello tornare a giocare a calcio…”

ROMA – “No al Cile, Sabella lo segue”. Così aveva parlato qualche mese fa il fratello procuratore di Mauro Zarate. Alla fine, l’ex Lazio vedrà il mondiale da casa. Il commissarrio tecnico argentino ha diramato la lista dei 30 preconvocati al mondiale lasciandolo fuori. Oggi, in un’intervista a Velez Radio,…

ROMA“No al Cile, Sabella lo segue”. Così aveva parlato qualche mese fa il fratello procuratore di Mauro Zarate. Alla fine, l’ex Lazio vedrà il mondiale da casa. Il commissarrio tecnico argentino ha diramato la lista dei 30 preconvocati al mondiale lasciandolo fuori. Oggi, in un’intervista a Velez Radio, Zarate ha parlato del suo futuro ribadendo la volontà di tornare in Europa: “Forse è stata la mia ultima partita allo Stadio Amalfitani in questo mio secondo ciclo con il Velez. Ci sarà tempo per un ennesimo ritorno. Ora voglio segnare contro il San Lorenzo e strappare un biglietto per la Libertadores.

 

Quest’anno – prosegue Zarate che non risparmia una stoccata al Presidente Lotito  – abbiamo avuto dei buoni momenti e altri meno ed è stato bello tornare a giocare a calcio, dopo un anno senza toccare palla…”. 

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy