S’ indaga anche sulla promozione del Verona

S’ indaga anche sulla promozione del Verona

CREMONA – Ci sono partite di ben 7 squadre venete nell’ultimo filone del calcioscommesse che a livello nazionale ha visto indagare Gennaro Gattuso. Compare in verità anche l’Udinese, ma per una sola partita (con la Lazio) e senza riferimenti specifici a propri tesserati, almeno per il momento. Praticamente tuttto il…

CREMONA Ci sono partite di ben 7 squadre venete nell’ultimo filone del calcioscommesse che a livello nazionale ha visto indagare Gennaro Gattuso. Compare in verità anche l’Udinese, ma per una sola partita (con la Lazio) e senza riferimenti specifici a propri tesserati, almeno per il momento. 

Praticamente tuttto il mondo del pallone professionistico e anche di Lega Pro del Veneto compare negli atti dell’inchiesta e, se fossero confermati i sospetti, si troverebbe in cattive acque il Verona che si vede al momento coinvolto per due partite della primavera scorsa decisive per la promozione in A (entrambe vittorie).

Le partite sulle quali sono in corso approfondimenti della Procura di Cremona per le squadre venete sono infatti:

Brescia-Chievo del 30 gennaio 2011 (risultato finale 0-3): contatti con D’Anna, ex calciatore del Chievo, il 28 gennaio e l’1 febbraio 2011.

Chievo-Napoli del 2 febbraio 2011 (2-0); contatti con D’Anna.

Cagliari-Chievo del 13 febbraio 2011: contatti con D’Anna.

AlbinoLeffe-Padova del 19 febbraio 2011 (2-1): contatti con Mingazzi dell’AlbinoLeffe il 17 e il 18 gennaio.

Chievo-Milan del 20 febbraio 2011: contatti con Gattuso e con D’Anna.

Chievo-Parma del 6 marzo 2011: contatti con D’Anna l’1 e il 7 marzo.

Cittadella-Modena del 30 aprile 2011( 1-1): contatti con Bellucci il 22 e il 27 aprile.

Le partite sotto la lente del 2013 sono invece:

Verona-Ternana del 6 aprile 2013 (2-1)

Como-Treviso del 7 aprile 2013 (4-3)

Novara-Vicenza del 13 aprile 2013 (3-1)

Venezia-Forlì del 14 aprile 2013 (3-0)

Venezia-Giacomense del 28 aprile 2013 (3-3)

Modena-Vicenza del 11 maggio 2013 (1-0)

Empoli-Cittadella del 11 maggio 2013 (0-1)

Padova-Spezia del 11 maggio 2013 (1-1)

e infine Juve Stabia-Verona del 11 maggio 2013 (0-3).

Chievo, Verona, Vicenza, Venezia, Padova, Cittadella e Treviso sono dunque le 7 venete tirate in ballo. Fra i calciatori maggiori coinvolti c’è l’ex difensore del Chievo Lorenzo D’Anna (ora allenatore delle giovanili gialloblu), che proclama la propria estraneità, ma che figura come principale sospettato di combine nelle indagini della Procura per una serie di incontri del club gialloblù. Fra gli indagati anche Leonardo Colucci, ex Verona, attualmente allenatore degli Allievi del Bologna.

(fonte: ilgazzettino.it)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy