TERRORISMO / Germania-Olanda, dovevano esplodere 3 bombe allo stadio

TERRORISMO / Germania-Olanda, dovevano esplodere 3 bombe allo stadio

Il piano era stato ideato da una cellula jihadista formata da cinque persone di cui l’intelligence conosce le identità: il capo del gruppo avrebbe la cittadinanza tedesca.

ROMA – L’annullamento martedì scorso dell’amichevole Germania-Olanda ha evitato “un attacco terroristico minuziosamente preparato”. E’ quanto riporta il Frankfurter Allgemeine Sonntagszeitung, ci cita fonti della intelligence tedesca. La cellula jihadista ancora a piede libero – riporta sportmediaset.it – aveva in mente di far esplodere 3 ordigni all’interno dello stadio di Hannover, uno in una fermata d’autobus e un altro in una stazione di treni. Il piano era stato ideato da una cellula jihadista formata da cinque persone di cui l’intelligence conosce le identità: il capo del gruppo avrebbe la cittadinanza tedesca.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy