Al Bentegodi il successo parla tedesco

Al Bentegodi il successo parla tedesco

di FEDERICO TERENZI ROMA – Dalla Germania alla Germania, storia di bomber, storia di Verona-Lazio. L’ ultimo successo della Lazio al Bentegodi contro il Verona infatti risale alla stagione 1991/92, a guidare l’attacco della Lazio era Riedle che ha steso i gialloblù con una splendida doppietta. Oggi, a guidare l’attacco…

di FEDERICO TERENZI

ROMA – Dalla Germania alla Germania, storia di bomber, storia di Verona-Lazio. L’ ultimo successo della Lazio al Bentegodi contro il Verona infatti risale alla stagione 1991/92, a guidare l’attacco della Lazio era Riedle che ha steso i gialloblù con una splendida doppietta. Oggi, a guidare l’attacco c’è un altro tedesco, Miro Klose, affamato di goal come il suo predecessore. In tutto sono stati disputati 18 confronti al Bentegodi con il bilancio che pende nettamente a favore dei padroni di casa che hanno vinto in 8 circostanze, 8 sono stati i pareggi, mentre le vittorie della Lazio sono state appena due. Sono stati messi a segno 37 goal, 24 a favore del Verona e 13 i centri della squadra romana. L’ ultimo confronto risale alla stagione 2001/2002, la squadra di casa si è imposta con il punteggio di 3 a 1 grazie ai goal di Colucci, Adrian Mutu e Camoranesi, a cui ha risposto la rete della bandiera di Hernan Crespo. Il primo match della storia al Bentegodi è andato in scena nella stagione 1957/58, ha vinto il Verona grazie al rigore trasformato da Larini. Tra i bomber del match al primo posto troviamo Chinaglia con tre centri distanziati di una rete ci sono invece Laudrup, Mutu e Riedle.

 

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy