Bologna,Catania,Livorno: dove la spesa conviene

Bologna,Catania,Livorno: dove la spesa conviene

ROMA – In un calcio, come quello italiano, preso da una crisi senza precedenti e alla continua ricerca di una propria identità per tornare competitivo anche a livello internazionale, siamo in pieno mercato e bisogna dare un occhio al bilancio. “Fare la spesa ti conviene”, sembra essere lo slogan di…

ROMA – In un calcio, come quello italiano, preso da una crisi senza precedenti e alla continua ricerca di una propria identità per tornare competitivo anche a livello internazionale, siamo in pieno mercato e bisogna dare un occhio al bilancio. “Fare la spesa ti conviene”, sembra essere lo slogan di un supermercato, adatto soprattutto per le squadre che sono appena retrocesse in serie B. Bologna,Catania e Livorno hanno all’interno del loro organico una serie di giocatori niente male che potrebbero far comodo anche alla stessa Lazio, dove la cassa langue, e un affare a basso costo è sempre gradito dalla dirigenza biancoceleste.

CATANIAPulvirenti e Lotito hanno costruito un asse, quindi sono in ottimi rapporti. Dalla squadra etnea si potrebbe pescare un Francesco Lodi, ormai in età avanzata, ma dotato di un piede sopraffino e che potrebbe tornare comodo alla compagine capitolina che, nella zona mediana ha perso molto in qualità con la partenza di Hernanes. Senza trascurare un terzino destro come Gino Peruzzi, 21 anni, argentino, può giocare sia a centrocampo che in difesa, ha una valutazione di 3,5 milioni di euro che potrebbe scendere visto che la squadra è retrocessa, ha un buon campionato di A alle spalle e potrebbe quindi curare la falla della fascia destra dove Konko è spesso fuori dai giochi per infortunio e  Pereirinha e Cavanda non danno garanzie di rendimento.

BOLOGNA – Dalla squadra felsinea, dove è in atto una vera e propria rivoluzione, da prendere ad occhi chiusi è Panagiotis Konè, centrocampista tutto fare, tanta sostanza e dotato di un tiro dalla distanza notevole, valutazione sui 5 milioni di euro, anche qui a ribasso. Può fare il mediano e dare fiato a Ledesma che sta tirando la carretta ormai da troppo tempo, il contratto scade nel 2017 ma bisognerà capire come si presenterà la squadra ai nastri di partenza del prossimo campionato cadetto.

LIVORNO – E’ qui dove qualche affare potrebbe andare in porto. Dopo che M’Baye era stato accostato alla Lazio nell’affare Hernanes, il vero colpo grosso sarebbe Paulinho, attaccante brasiliano autore di 15 goal in stagione, ha 28 anni, è nella piena maturità calcistica, potrebbe essere un ottimo elemento per l’attacco della Lazio dove, dopo Djordjevic tutto da scoprire e un Klose che non potrà garantire tutte le presenze, potrebbe ritagliarsi uno spazio molto importante. Occhio anche ad Emeghara che verrebbe di corsa alla Lazio ed era un giocatore molto apprezzato da Petkovic, ma ora la musica è cambiata dalle Alpi svizzere si è passati nei pressi di Gorizia, la nuova Lazio ripartirà, almeno di scossoni dell’ultima ora, proprio da Reja.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy