• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

FM LAZIO LIVE – Scarcelli: “Verso la mediocrità”

FM LAZIO LIVE – Scarcelli: “Verso la mediocrità”

** Live dalle 7.00 alle 20.00 ** ROMA – 23 Aprile 2014 – Tutte le dichiarazioni degli addetti ai lavori e dei loro ospiti riguardanti la Lazio e l’ambiente biancoceleste. Tutto dall’etere Romano e non solo. Tutto raccolto in questo articolo, che sarà costantemente aggiornato dalla redazione di Cittaceleste.it. Francesco…

di redazionecittaceleste

** Live dalle 7.00 alle 20.00 **

ROMA – 23 Aprile 2014 Tutte le dichiarazioni degli addetti ai lavori e dei loro ospiti riguardanti la Lazio e l’ambiente biancoceleste. Tutto dall’etere Romano e non solo. Tutto raccolto in questo articolo, che sarà costantemente aggiornato dalla redazione di Cittaceleste.it.

Francesco Scarcelli, Radio Manà Manà: “Viste le dichiarazioni di Reja, non mi stupirei affatto se il tecnico goriziano fosse sollevato dall’incarico di allenatore, per intraprendere una carriera dirigenziale. Si fanno molti nomi riguardo un eventuale sostituto, e così come a Dicembre, è spuntato nuovamente il nome di Murat Yakin. Personalmente, ritengo il tecnico svizzero, il più accreditato per prendere il posto di Reja. Per quanto riguarda l’arrivo di nuovo giocatori, non pensiamo che alla lazio possano arrivare nomi importanti. Astori e Ogbonna non potranno mai venire alla Lazio. Lo ha già ripetuto Reja; alla Lazio arriveranno giocatori mediocri, che non fanno la differenza. Lotito ci sta conducendo alla mediocrità più assoluta”.

 

 

Andrea Arzilli a RadioSei.“Candreva? Non noto movimenti. Questa cosa è abbastanza preoccupante. L’affare vero sarebbe stato l’anno scorso, con 4-5 milioni potevi comprarlo. Invece si è deciso di rinnovare la comproprietà. Ora si è nella fanghiglia perchè tutto è molto più complicato. La Lazio ha la speranza di chiudere l’affare in fretta. Sembrava tutto già apparecchiato, invece non lo è. Non sottovaluterei il giro di squadre che si è interessato alla faccenda, anche in maniera preoccupante per la Lazio. La faccenda delle comproprietà è un nervo scoperto. E’ una situazione di debolezza per un club come la Lazio, che ha una disponibilità economica non eccelsa e tante altre insidie che possono indurre il calciatore ad inseguire le proprie ambizioni. E per me, a 27 anni il sogno di giocare la Champions potrebbe essere determinante “.

Stefano Benedetti, RadioRadio: “Si sentono sempre i soliti nomi mediocri per il mercato della Lazio. Ma alla fine, perchè dovrebbe essere il contrario? E’ sempre stato così in questi 10 anni. La verità su questi nomi, la conosceremo come sempre all’ultimo minuto dell’ultimo giorno di mercato e questi, altro non sono che del solito, basso livello“.

– In attesa di dichiarazioni

Cittaceleste.it


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy