Lazio all'”angolo” e alla ricerca della punizione perduta…

Lazio all'”angolo” e alla ricerca della punizione perduta…

ROMA – Lazio ferma all’angolo. Vincere o pareggiare per difendere il terzo posto, non ci sono altre chance. Ma proprio in quell’angolo bisognerà fare qualcosa di più rispetto al derby, che ha strappato ai biancocelesti il secondo posto. Non è stato un caso che la Roma abbia portato a casa…

ROMA – Lazio ferma all’angolo. Vincere o pareggiare per difendere il terzo posto, non ci sono altre chance. Ma proprio in quell’angolo bisognerà fare qualcosa di più rispetto al derby, che ha strappato ai biancocelesti il secondo posto. Non è stato un caso che la Roma abbia portato a casa i 3 punti con un calcio di punizione. Quasi una punizione divina. Perché proprio sui calci da fermo la Lazio non ha saputo creare nulla nella stracittadina, con uno 0 su 4 nei corner contro il 5 su 8 della Roma, e un altro 0 alla voce occasioni create, contro quella di Pjanic proprio per il gol di Yanga Mbiwa. Al San Paolo – proprio nell’ultima giornata – bisognerà invertire un trend che purtroppo si è confermato spesso in questa stagione. I ragazzi di Pioli sono poco pericolosi a gioco fermo. Sotto la Lanterna si era rivista una luce, con un gol di Gentiletti (primo e unico difensore a segnare in questo campionato biancoceleste) proprio su un calcio d’angolo. Chissà che, stretta all’angolo, la Lazio non possa finalmente trovare il suo angolo.

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy