Lazio, dove “Reja” l’equilibrio

Lazio, dove “Reja” l’equilibrio

ROMA – Quella di domani sera sarà la partita numero undici del Reja-bis, sulla panchina della Lazio. Andando un pochino a spulciare quelle che sono le statistiche del tecnico goriziano il bilancio è di 4 vittorie, tre pareggi e tre sconfitte. L’ unica sconfitta interna è andata in scena proprio…

ROMA – Quella di domani sera sarà la partita numero undici del Reja-bis, sulla panchina della Lazio. Andando un pochino a spulciare quelle che sono le statistiche del tecnico goriziano il bilancio è di 4 vittorie, tre pareggi e tre sconfitte. L’ unica sconfitta interna è andata in scena proprio giovedì uno 0-1 contro i bulgari del Ludogorets, abbastanza pesante che complica il cammino della Lazio in Europa League. Per il resto successi contro Inter e Parma, in Coppa Italia, a cui si aggiungono i pareggi con Roma e Juventus.

Il rendimento esterno invece risulta un po’ più altalenante con le sconfitte di Napoli, che ha estromesso i detentori del trofeo dalla competizione, e la brutta figura rimediata a Catania, a cui fanno da contorno i successi a Verona e ad Udine insieme al pareggio di Bologna. L’equilibrio quindi regna sovrano, con i 7 punti esterni conquistati, contro i 5 delle partite interne, se consideriamo solo quelle di campionato, che arriverebbero ad otto se si considerasse il successo interno contro il Parma.

 

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy