Platini deluso: l’IFAB boccia la UEFA. Cartellino rosso, non si cambia.

Platini deluso: l’IFAB boccia la UEFA. Cartellino rosso, non si cambia.

ROMA – Quante lamentele per il cartellino rosso in area di rigore, in particolar modo sventolato in faccia ai portieri, con conseguente rigore e squalifica per una giornata. Non ultima quella di Antonio Conte durante il Lazio-Juventus in cui Buffon, atterrando Klose, finì sotto la doccia anticipatamente. Michel Platini e…

ROMA – Quante lamentele per il cartellino rosso in area di rigore, in particolar modo sventolato in faccia ai portieri, con conseguente rigore e squalifica per una giornata. Non ultima quella di Antonio Conte durante il Lazio-Juventus in cui Buffon, atterrando Klose, finì sotto la doccia anticipatamente. Michel Platini e la UEFA, in questi giorni, hanno presentato all’IFAB, il garante delle leggi del Calcio, una proposta per rimuovere questa punizione tripla. Con grande rammarico del presidente, il piano di rivisitazione della regola è stato bocciato. L’IFAB fa sapere la motivazione: “Depauperando il calcio di tale norma, si potrebbe andare incontro ad intenzionali interventi in area di rigore, anche pericolosi, al fine di evitare un gol”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy