Reja rischia di essere “perseguito penalmente” da Lotito?

Reja rischia di essere “perseguito penalmente” da Lotito?

ROMA – Nelle ultime ore sta facendo il giro del web, un’intervista realizzata dall’Avvenire – lo scorso 10 febbraio – al presidente della Lazio Claudio Lotito. All’interno della stessa, quando gli viene chiesto un commento – a proposito di calciomercato – su chi dice che “tutti rifiutano la Lazio”, lui,…

ROMA – Nelle ultime ore sta facendo il giro del web, un’intervista realizzata dall’Avvenire – lo scorso 10 febbraio – al presidente della Lazio Claudio Lotito. All’interno della stessa, quando gli viene chiesto un commento – a proposito di calciomercato – su chi dice che “tutti rifiutano la Lazio“, lui, risponde così: “Chi ha scritto e detto che ci sono giocatori che hanno rifiutato la Lazio verranno perseguiti penalmente, perché asseriscono il falso. In primis, quelli che sostengono che Quagliarella mi ha detto di “no” in quanto l’avrei obbligato a decurtarsi del 50% l’ingaggio. Mai parlato con la Juve, né con il giocatore“.

 

 

A parte il fatto che allora, Reja dovrebbe iniziare a preoccuparsi visto che è stato proprio lui il primo a rilasciare tali dichiarazioni (“Ci sono stati una decina di nomi che volevamo prendere e tutti hanno rifiutato. Nessuno accetta di venire alla Lazio e devo prenderne atto”) viene da soffermarsi a quanto detto da Lotito su Quagliarella. “Mai parlato con la Juve, né con il giocatore“. Magari lui no, ma Tare? (è il DS della Lazio). No, perchè solo pochi giorni prima, il 2 febbraio, Igli parlava così ai microfoni di Sky: “Abbiamo parlato con Quagliarella che di nuovo ha rifiutato la sua partenza a gennaio per un’altra destinazione, ma ha dato grande disponibilità per l’estate“. I tifosi della Lazio, rischiano la labirintite.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy