Cana “salva tutto”. Lazio grigia come i piccioni

Cana “salva tutto”. Lazio grigia come i piccioni

ROMA – Nella partita di Genova, c’era praticamente tutta la Lazio di quest’anno, quella che fuori casa non ha ancora mai vinto. Una statistica che fa paura. Sfortuna, infinita. Errori, tanti. Di gruppo, individuali, di tutti. C’è il palo di Perea e lo svolazzare di Marchetti verso non si sa…

ROMA – Nella partita di Genova, c’era praticamente tutta la Lazio di quest’anno, quella che fuori casa non ha ancora mai vinto. Una statistica che fa paura. Sfortuna, infinita. Errori, tanti. Di gruppo, individuali, di tutti. C’è il palo di Perea e lo svolazzare di Marchetti verso non si sa bene dove. C’è Floccari e non c’è Klose. C’è l’affamato e talentuoso Keita. Petkovic in panchina non si sbraccia più di tanto, strilla, grida ma c’è chi non lo ascolta. Come Lulic e Konko nel primo tempo, ad esempio. “Dovete stare alti!“, ma niente. I nuovi acquisti, dov’è che stanno? Hernanes, dov’è che sta?

 

Poi Cana che salva tutto, salva tutti. Ma qualcuno prima o dopo dovrà assumersi delle responsabilità che non possono e non potranno essere scaricate (non sarebbe una novità) tutte sul mister. I laziali sui social network si scatenano pur rimanendo aggrappati alla loro Lazio, grigia come i piccioni di Marassi, che a dire dei supporters biancocelesti sono stati di sicuro più interessanti della Lazio. (Pubblicato ieri 24/11)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy