Un 71 è per sempre. Ciani segna al minuto della storia

Un 71 è per sempre. Ciani segna al minuto della storia

ROMA – Le stagioni passano, ce ne sono di buone o di cattive, di migliori o di peggiori. Quello che rimane, sono i fatti e nello sport, nello specifico, i trofei. Dove, come, quando e perchè sono arrivati: rimane anche questo. Così, oltre ogni risultato, i tifosi della Lazio continuano…

ROMA – Le stagioni passano, ce ne sono di buone o di cattive, di migliori o di peggiori. Quello che rimane, sono i fatti e nello sport, nello specifico, i trofei. Dove, come, quando e perchè sono arrivati: rimane anche questo. Così, oltre ogni risultato, i tifosi della Lazio continuano giustamente a ricordare il 71esimo minuto. Quello di Lulic, quello del derby, quello della storia. In Nord, allo stadio Olimpico si festeggia sempre a quel minuto. E’ stato fatto anche quando si era sotto nel derby, figuriamoci gli altri giorni. E’ una cosa che va oltre. E oggi? Oggi Ciani ha strappato il pareggio al Milan, proprio a quel minuto. Poi ha morso la maglia e mostrato l’addominale. La Lazio non esalta, ma recupera pian piano serenità. Come i laziali, che su tutti i social network hanno notato questo particolare: perchè un 71 è per sempre.

RM – Cittaceleste.-it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy