Vittoria e amarezza a Verona. Qualche tifoso, ha già il nome della prossima cessione…

Vittoria e amarezza a Verona. Qualche tifoso, ha già il nome della prossima cessione…

ROMA – Dopo giorni vissuti in un mix dei rabbia e contestazione per un mercato ancora una volta fallimentare, i tifosi della Lazio, almeno per 90 minuti tornano a sorridere. Lo fanno con l’amaro in bocca – dopo aver contestato aspramente il patron laziale prima dell’inizio della partita – e…

ROMA – Dopo giorni vissuti in un mix dei rabbia e contestazione per un mercato ancora una volta fallimentare, i tifosi della Lazio, almeno per 90 minuti tornano a sorridere. Lo fanno con l’amaro in bocca – dopo aver contestato aspramente il patron laziale prima dell’inizio della partita – e non sarà certo una vittoria (ci mancherebbe) a riportare il sereno nell’ambiente, eppure, un minimo di felicità tocca nuovamente i cuori laziali che pulsano forte anche per il piccolo Keita che con cuore e classe nelle scarpe si guadagna l’abbraccio di un popolo intero a cui poi, lui regala anche un bel bacio d’esultanza. “Sarà lui la prossima cessione di Lotito”, afferma qualche tifoso su Facebook (non troppo) maliziosamente. Poi però, c’è anche Antonio, che non manca mai all’appello. Racchiusi in questo, i 90 minuti della Lazio. Fra i gol e la disperazione di Biglia (ammonito, salterà il derby) e l’agitazione sempre viva di Edy Reja. Tre punti che fanno comodo, ma che dopo quanto accaduto negli ultimi giorni, sembrano inutili per un futuro che all’orizzonte pare plumbeo come il cielo di Roma.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy