AAA secondo portiere cercasi…

AAA secondo portiere cercasi…

Questo il commento al termine della sfida contro lo Zulte

WAREGEM – Leiva ti tacco nella mischia non basta, l’imbattibilità da 27 turni nei gironi s’arresta. La Lazio riagguanta la partita nella ripresa con una punizione di Felipe Anderson, vera nota lieta di un match senza storia, ma alla fine s’inchina a un eurogol d’Iseka, lasciato un po’ troppo libero da Wallace. Il brasiliano entra nella ripresa e prova a dare stabilità a una difesa spesso in bambola. Ci riesce a metà, chissà se col Torino dal primo minuto ci sarà.

LA PORTA

AAA secondo portiere cercasi disperatamente nel mercato di gennaio: Vargic è un disastro dopo 6′ su un colpo di testa di De Pauw. Quinto gol subito nel primo quarto d’ora in Europa, ma è il portiere croato a scaraventare la palla – quasi centrale – nella propria porta. Male anche Patric, un po’ spintonato dal giocatore belga, ma Ivan diventa piccolissimo fra i pali. Già nella penultima gara col Vitesse non era stato eccepibile sulla punizione. Meno male che nel primo tempo gli altri due tiri sono telefonati sulle sue mani, perché la retroguardia biancoceleste traballa di continuo.

DIFESA

Prova brutta e imprecisa anche di Luiz Felipe e Bastos. Proprio dopo un ‘azione offensiva dell’angolano, però, al 35′ viene annullato il pari alla Lazio perché sul colpo di testa di Murgia, sia lui che Palombi sono in fuorigioco. Al 55′ entrano Felipe e Leiva. Immediato lancio del brasiliano per Lukaku, che sfiora il gol ma è bravo Bostyn in uscita. Pasticcio bis invece per Vargic, già in delirio anche alla fine del primo tempo: al 60′ su un calcio d’angolo, incornata vincente di Heylen  per il raddoppio belga. La risalita della Lazio, su un bel cross di Lukaku e sponda di testa di Leiva, inizia al 67’ con una schiacciata di Caicedo, al secondo gol in quattro giorni dopo Genova. Non riesce al novantesimo.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy