Alta tensione, Cittaceleste con i tifosi – VIDEO

Alta tensione, Cittaceleste con i tifosi – VIDEO

VARSAVIA – Dal nostro inviato MIRKO BORGHESI | Da Roma, Maccarone AGGIORNAMENTO ORE 21.54 – Ecco le ultimissime: i fermati sono 140 con la motivazione di fermo preventivo. Durante la partita è arrivato l’ambiasciatore italiano in Polonia il quale, in collaborazione con la Lazio sta lavorando per liberarli. Dei 140,…

VARSAVIA – Dal nostro inviato MIRKO BORGHESI | Da Roma, Maccarone

AGGIORNAMENTO ORE 21.54 – Ecco le ultimissime: i fermati sono 140 con la motivazione di fermo preventivo. Durante la partita è arrivato l’ambiasciatore italiano in Polonia il quale, in collaborazione con la Lazio sta lavorando per liberarli. Dei 140, 60 sono stati liberati fra primo e secondo tempo ma ne mancano 80. Il problema, sostanzialmente, risiede nel fatto che gli arrestati sono dislocati in diversi commissariati e pertanto non sono identificabili facilmente. Si sta collaborando – per questo – con il questore locale. Fra stanotte e domani tutti i laziali dovrebbero essere rilasciati senza problemi.

AGGIORNAMENTO ORE 17.57 – Secondo indiscrezioni che circolano all’ interno, della Pepsi Arena,raccolte dal nostro inviato, sono oltre 70 il numero degli arrestati.

AGGIORNAMENTO ORE 17.30 – Dopo circa un’ora l’impianto ha accolto la stampa. Fuori dal Gate D le voci dei tifosi biancocelesti sono state raccolte da Cittaceleste.it. Tanti gli argomenti toccati. Lazio e non. Le belle ragazze ma anche l’alta tensione che si sta vivendo da due giorni. Buona visione. 


INTERVISTE LEGIA LAZIO Cittaceleste.it di cittaceleste

 

AGGIORNAMENTO ORE 16:18 – Nella giornata di oggi non sono mancati gli scontri tra la tifoseria biancoceleste e quella del Legia Varsavia. Si contano 3 “contatti” e la tifoseria di casa avrebbe invitato i laziali a chiamare i rinforzi per un combattimento da definire “onorevole”.  Situazione tesa nella città polacca e al momento presso il punto di ritrovo indicato dalla S.S. Lazio per i supporters biancocelesti, non c’è nessuno. Chi si recherà ugualmente, non potrà muoversi senza l’ausilio della scorta della polizia. Ora invece, circa 60 tifosi della Lazio sono sotto il gate D, il settore che li ospiterà questa sera per seguire il match.”Al momento anche io sono stato scortato fino all’ingresso della tribuna stampa del “Pepsi Arena”, dopo un conciliabolo di 15 minuti con la polizia locale”. 

 

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy