Cipro sorride alla Lazio

Cipro sorride alla Lazio

di FEDERICO TERENZI ROMA – Lazio e Cipro, una storia che parla sempre di Coppa Uefa. L’ unico precedente che riguarda un incrocio con una squadra cipriota risale alla stagione 1995/96, erano i trentaduesimi di finale della competizione e la squadra allenata da mister Zednek Zeman si è sbarazzata dell’…

di FEDERICO TERENZI

ROMA – Lazio e Cipro, una storia che parla sempre di Coppa Uefa. L’ unico precedente che riguarda un incrocio con una squadra cipriota risale alla stagione 1995/96, erano i trentaduesimi di finale della competizione e la squadra allenata da mister Zednek Zeman si è sbarazzata dell’ Omonia Nicosia, rifilandogli ben cinque schiaffoni che hanno portato la firma di Casiraghi, autore di una tripletta, a chiudere la mattanza ci hanno pensato Rambaudi e Beppe Signori. Le tre marcature messe a segno dall’ ariete brianzolo sono state tutte di pregevole fattura e tutte allo stesso modo tre incornate, il suo vero marchio di fabbrica. Rambaudi invece ha sfruttato al massimo un taglio perfetto e ha infilato il pallone all’angolino con un preciso piatto destro. Beppe Signori invece ha saggiato ancora le sue grandi qualità calciando alla perfezione un altro rigore da fermo e spiazzando l’ estremo difensore avversario.

Al ritorno il punteggio ha sorriso ancora alla squadra capitolina che ha espugnato lo stadio Makarion con il punteggio di due a uno grazie alle marcature di Rambaudi e di un giovanissimo Marco Di Vaio, capace poi di scrivere una carriera sontuosa a suon di goal. Il bilancio quindi pende a favore della Lazio: due vittorie e un pareggio se includiamo la sfida di andata contro l’ Apollon terminata a reti bianche. In tutto sono stati messi a segno dieci goal, nove a favore dei padroni di casa, contro una sola marcatura siglata dagli ospiti. C’è stato anche un altro precedente con una squadra dell’ isola di Cipro, si tratta dell’ Olympiacos Nicosia affrontato durante un ritiro estivo a Riscone di Brunico nella stagione 2001. Il punteggio ha sorriso ancora una volta alla Lazio grazie al goal messo a segno da Crespo al nono del primo tempo. Nessuna squadra cipriota ha mai battuto un team italiano nei 20 precedenti, raccogliendo appena 4 pareggi e ben 16 sconfitte.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy