Ciro e Luis trascinano la Lazio in zona Champions: è 1-2 contro l’Udinese

Ciro e Luis trascinano la Lazio in zona Champions: è 1-2 contro l’Udinese

Dopo il vantaggio dei friulani targato Lasagna, i biancocelesti completano la rimonta già nel primo tempo.

di redazionecittaceleste

ROMA – Prima la paura, poi la gioia: la Lazio, a Udine, va sotto nel primo tempo ma riesce a rimontare lo svantaggio nei primi 45′ minuti. Decisive le reti di Immobile e Luis Alberto (su assist di Ciro), bene anche Lucas Leiva e Felipe Anderson. L’undici di Inzaghi non stecca e approfitta degli stop di Roma e Inter. E la Lazio torna in zona Champions.

L'esultanza dei giocatori della Lazio

RIMONTA LAZIO

I biancocelesti non entrano bene in campo: l’Udinese attacca, pressa, corre, i ragazzi di Inzaghi forse accusano la stanchezza del match di giovedì. E in campo si vede. Maxi Lopez e compagni arrivano più volte al tiro, e al 13′ trovano il vantaggio: Larsen sfonda sulla destra e la mette in mezzo, Lasagna in tuffo anticipa Bastos e batte Strakosha. A quel punto, la Lazio si sveglia e comincia a carburare.  Felipe Anderson è in palla, ma il gol del pareggio arriva grazie al solito, immenso Immobile (27 gol in stagione), che interviene su un sinistro sporco di Lulic e insacca. Ciro si rende protagonista anche sulla rete del vantaggio: al minuto 37 è suo il passaggio per Luis Alberto, che col destro batte un incerto Bizzarri. Degno di nota il primo tempo di Lucas Leiva, che oltre a comandare a centrocampo ha anche sfiorato (nuovamente) la rete con un colpo di testa.

Luis Alberto e Ciro Immobile

LA RIPRESA

Comincia il secondo tempo e Inzaghi decide di far rifiatare un acciaccato Lulic per dare spazio a Patric. La Lazio gestisce il vantaggio con relativa tranquillità: l’Udinese non riesce praticamente mai ad avvicinarsi dalle parti di Strakosha. I biancocelesti, invece, provano a chiudere il match con diverse ripartenze veloci, ma nessuno degli attacchi va a buon fine. Minuto 60, Inzaghi chiama in panchina anche Luis Alberto, al suo posto dentro Murgia. Lampi di Felipe Anderson si accendono anche nella ripresa, il brasiliano prova a pungere e a servire i compagni più volte. Al 72′, fuori Immobile: entra Caicedo per fare coppia col 10. Al minuto 78 Marusic prova a mettere a segno il gol dell’1-3, ma Bizzarri si oppone. Il risultato non cambia, la Lazio porta a casa una vittoria fondamentale e torna in zona Champions.

Seguici anche su Facebook!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy