Conte show in conferenza: “Io non parlo coi tifosi”. E se ne va.

Conte show in conferenza: “Io non parlo coi tifosi”. E se ne va.

ROMA – Antonio Conte arriva in conferenza stampa. Gli viene chiesto di commentare immediamente il mani di Bonucci. Il tecnico resta in silenzio per oltre 30 secondi e poi risponde: “Sto contando, sto contando. La partita è stata buona. Sono molto dispiaciuto, volevamo vincere. La Lazio è stata brava. Venivamo…

ROMA – Antonio Conte arriva in conferenza stampa. Gli viene chiesto di commentare immediamente il mani di Bonucci. Il tecnico resta in silenzio per oltre 30 secondi e poi risponde: “Sto contando, sto contando. La partita è stata buona. Sono molto dispiaciuto, volevamo vincere. La Lazio è stata brava. Venivamo da 12 vittorie consecutive. Se non fossimo rimasti in 10, poteva arrivare la 13esima. L’espulsione del portiere deve essere rivista, è troppo penalizzante. Si ammazza la squadra che subisce. Siamo comunque stati competitivi nel ricercare in ogni caso la vittoria. Il rigore di Bonucci? Sinceramente non l’ho visto, ma se me lo dice lei, sono convinto che c’è. Mi fido, mi fido…”. La brillantezza della Juventus: “Ho visto una buona squadra. In 10 contro 11 abbiamo messo in grossa difficoltà la Lazio. Potevamo vincere la partita”. Riprende poi la polemica sul rigore: “Io non parlo con i tifosi. Lei deve fare il giornalista. Mi rifiuto di rispondere. Se dice che c’è, c’è”. Finisce così, dopo neanche tre minuti, la conferenza stampa del tecnico juventino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy