DOMANI SI GIOCA – Pioli: “Champions? Io voglio vincere tutte le partite da qui alla fine. Il secondo posto? Beh…”

DOMANI SI GIOCA – Pioli: “Champions? Io voglio vincere tutte le partite da qui alla fine. Il secondo posto? Beh…”

ROMA – Ci siamo: domani la Lazio tornerà in campo per il match dell’Olimpico di Torino, contro l’undici di Ventura. Oggi – come di consueto – il mister biancoceleste Stefano Pioli, ne ha parlato nella conferenza stampa pre-partita che si è tenuta presso il centro sportivo di Formello. “Intorno alla…

ROMA – Ci siamo: domani la Lazio tornerà in campo per il match dell’Olimpico di Torino, contro l’undici di Ventura. Oggi – come di consueto – il mister biancoceleste Stefano Pioli, ne ha parlato nella conferenza stampa pre-partita che si è tenuta presso il centro sportivo di Formello. “Intorno alla Lazio c’è grande euforia – dice – ma ho visto anche in questi giorni una squadra molto concentrata. Siamo consapevoli dei nostri mezzi e abbiamo lavorato con grande attenzione, anche in questi giorni. Questo periodo lo viviamo sempre con i nostri concetti: ossia quelli per cui la prossima partita è sempre la più importante. Vogliamo vincerle tutte per centrare il nostro obiettivo, ossia quello di tornare in Europa. Il fatto di non aver giocato in Europa, è sicuramente un vantaggio che dobbiamo sfruttare. Conosciamo bene il Toro, lo abbiamo studiato bene. Sarà tosta, il loro calcio a livello tattico è unico in Italia. Pioli allenatore del momento:Questo momento lo vivo come i miei giocatori: continuando a lavorare. Non abbiamo fatto nulla, questo è palese. A risultato acquisito, parleremo”. Champions nel mirino, lì c’è la Roma: “Noi vogliamo centrare il nostro obiettivo ma a determinare il nostro futuro saranno le prossime partite. La classifica conterà solo il 31 maggio, a fine campionato. Il secondo posto non è un tabù: noi vogliamo vincere tutte le prossime partite e se ci riusciamo sicuramente arriveremo in alto. Gli applausi dei tifosi? Mi hanno sempre dimostrato la volontà di conoscermi come professionista: non mi hanno mai trasmesso cose negative. Vogliamo portare la barca in porto. Tutti insieme“.

 

 

Le ultime dal campo:Lulic partirà con la squadra, sono felice del suo rientro. Anche se ancora qualcosa sotto il punto di vista della condizione gli manca. Mauri e Cataldi stanno bene: hanno solo avuto qualche leggero disturbo, ma nulla di grave. Stiamo recuperando quasi tutti”. Che certezze ha dato il match con la Fiorentina?: “Che la squadra, la nostra, è umile e professionale oltre che talentuoso. Abbiamo dimostrato di essere maturi e consapevoli dei nostri mezzi”. Ma c’è qualche tifoso, che ancora fischia i giocatori prima dell’inizio di un match: “I risultati che stiamo ottenendo sono frutto del lavoro che stiamo facendo dall’inizio dell’anno. Ma questo, lo stiamo ottenendo grazie a tutti, non solo a chi va in campo più spesso. Ho tanti giocatori a disposizione e anche sotto il punto di vista tattico non mi sono mai precluso nulla”. La fascia di Capitano a Cataldi nel finale di Lazio-Fiorentina: “Nel corso della partita non ci avevo fatto caso, perchè ero preso dal finale di gara. Ma credo che quando le cose sono spontanee, allora sono anche più belle. E’ la testimonianza che siamo un grande gruppo”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy