FORMAZIONE – Gioca Matri per Pioli… E per Brocchi! Lulic in mediana

FORMAZIONE – Gioca Matri per Pioli… E per Brocchi! Lulic in mediana

Sulle fasce ci saranno Patric e Braafheid, esclusi dall’Europa, con Hoedt e uno fra Mauricio (in vantaggio) e Bisevac. Marchetti spera nelle luci a San Siro e nell’imbattibilità esterna nelle ultime 7 sfide

Commenta per primo!
Matri

ROMA – Forse per nessuno come lui questa sfida ha più senso: comunque vada, Milan-Lazio potrà decidere il futuro di Matri, in un senso o in un altro. Torna titolare, Alessandro, Pioli gli restituisce una maglia a tempo determinato. Mancano pochi mesi, al momento nessuna volontà di Lotito di sedersi al tavolino con Galliani e decidere un prezzo del riscatto. Ma il prossimo scossone sulla panchina rossonera potrebbe comunque cambiare il destino di Matri, soprattutto in caso di approdo del fratellone-estimatore Cristian Brocchi. L’ex biancoceleste lo tratterrebbe senz’altro a Milanello, se la Lazio decidesse – come sembra oggi – di sbarazzarsene.

DAVANTI A BROCCHI – Gli ultimi mesi di Matri però dovranno trovare un senso. Era sbarcato a Roma per giocare con più continuità, ma sopratutto per ritrovare la porta e la Nazionale di Conte. Nessun obiettivo centrato, a oggi, così come la Lazio d’altronde: 29 presenze fra campionato e Coppe, appena 7 reti. Le due all’esordio contro l’Udinese avevano fatto ben sperare, invece poi appena altri due gol in A, 1 alla Samp e uno anonimo al Verona in mezzo alla cinquina. Che dire? A 31 anni questa poteva essere la sua ultima grande chance. Bruciata invece insieme alla stagione abulica biancoceleste.

LA FORMAZIONE – Non resta che aggrapparsi proprio al Milan, casa amara casa sinora per Matri. Mai così considerato in rossonero, eppure domani vorrà dimostrare chi è. Non dovrà farlo certo per Brocchi, che lo ha coccolato e cresciuto sin da piccolo e potrebbe forse tirarne fuori il meglio. Ora però Matri dovrà ripagare la fiducia di Pioli. Avanti con lui, Felipe e Candreva alle sue spalle.  Torna a centrocampo il Lulic “furioso” con Parolo e Biglia per sopperire all’emergenza. Sulle fasce ci saranno Patric e Braafheid, esclusi dall’Europa, con Hoedt e uno fra Mauricio (in vantaggio) e Bisevac. Marchetti spera nelle luci a San Siro e nell’imbattibilità esterna nelle ultime 7 sfide. Speriamo che stavolta non sia un altro abbaglio.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy