IL “GALA” DEL RISCATTO: QUALIFICAZIONE MIRO-VIGLIOSA

IL “GALA” DEL RISCATTO: QUALIFICAZIONE MIRO-VIGLIOSA

Anche Parolo e Felipe, delusioni stagionali, trascinano la Lazio agli ottavi. Domani si saprà l’avversario

ROMA – E’ il “Gala” del riscatto delle delusioni della stagione: Klose, Parolo e Felipe trascinano la Lazio agli ottavi. Il panzer con il primo gol in stagione (non segnava da 8 mesi, a Napoli l’ultima volta) , l’ex Parma col secondo e Felipe con un tapin, dopo un’altra serata da dimenticare. Ma ecco un’altra testata a inaugurare le danze e a rispedire i turchi a Istanbul. Stavolta ci pensa Parolo per primo, servito dal divino angolo di Biglia. Marco vola in cielo, agguanta gli ottavi e finalmente si sveglia. Due minuti più tardi, serve pure Candreva (appena subentrato a un confusionario Lulic), che a sua volta scarica su Matri: assist per il gol facile di Felipe, ancora una volta sottotono. S’ammutoliscono i turchi, ma si rianimano subito grazie a un errore sul fuorigioco di Bisevac, sino a quel momento perfetto: Yasin supera Marchetti in pallonetto e la sofferenza si prolunga. Anche perché Klose non riesce a trovare subito la porta semi-vuota da terra in scivolata.
PAURA – Cancellati così i primi 50’. Da ceffoni l’atteggiamento iniziale passivo a difendere – persino male – l’1-1 dell’andata. Nel primo tempo solo Milinkovic prova a ritrovare la gloria, ma la sua capocciata stavolta finisce fra le braccia di Muslera. Bravissimo a lanciarsi su un missile di Biglia. Solo il capitano dà l’impressione di poter scuotere la Lazio. E infatti così è. Prima con una palla deliziosa per Matri, che colpisce il palo. Poi con l’angolo sulla testa di Parolo: settimo gol sfruttando un calcio da fermo, nessuno è riuscito a far meglio in Europa. Adesso bisognerà andare avanti così. Appuntamento domani a Nyon.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy