Il prosciutto di Parma dal sapore d’Europa

Il prosciutto di Parma dal sapore d’Europa

ROMA – Parma,dove la Provincia sa anche stupire. Dopo i fasti dell’era Tanzi, la squadra allestita dal presidente Ghirardi, insieme anche alla sapiente maestria di Pietro Leonardi, cuore laziale, sta stupendo tutti per il suo calcio efficace e frizzante che gli ha permesso di partecipare all’alveo delle zone nobili della…

di redazionecittaceleste

ROMA – Parma,dove la Provincia sa anche stupire. Dopo i fasti dell’era Tanzi, la squadra allestita dal presidente Ghirardi, insieme anche alla sapiente maestria di Pietro Leonardi, cuore laziale, sta stupendo tutti per il suo calcio efficace e frizzante che gli ha permesso di partecipare all’alveo delle zone nobili della serie A. Quarantasette punti in classifica, ad un punto dall’Inter e a quattro dalla Fiorentina, Chapeau. In Emilia, oltre al prosciutto ci sono delle pietanze niente male, pronte ad imbandire il prato dell’Olimpico. Si comincia con Mirante, voglioso di riscattare la brutta prova contro la Vecchia Signora, dove è apparso piuttosto disattento, nonostante le magie di Carlos Tevez.

Non è ancora tempo di mare, infatti Paletta ha lasciato il secchiello a casa a causa della febbre, pronta a creare un muro davanti alla sua porta ci sarà il saggio Lucarelli, sulla fascia un Gobbi di Notredame per mettere paura a Konko e a chi gli si presenti sulla sua corsia di appartenenza. Ghirardi in mezzo al campo, vuole lasciare tutti senza Parolo, abile ad inserirsi e dotato di un buon tiro dalla distanza. In attacco, per non far sentire troppo solo Fantantonio nazionale, orfano di Amauri, a supportarlo il reietto Biabiany pronto a volare a mille all’ora, per non rimpiangere chi lo ha corteggiato a lungo nel mercato di gennaio, insieme al suo gemello Schelotto a cui, l’aria emiliana, fa davvero bene. Il Parma non Dona..doni e vuole mettersi alle spalle la sconfitta contro la Juventus per mantenere la Lazio a distanza di sicurezza, al buon Reja il compito di togliergli la “sete cor prosciutto”.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

0
Articolo successivo

Recupera Password

accettazione privacy