La Lazio si ferma al palo: altro pareggio contro il Chievo

La Lazio si ferma al palo: altro pareggio contro il Chievo

Ecco il commento della sfida

di redazionecittaceleste

VERONA – La Lazio non riesce ad espugnare il Bentegodi: è 1-1 contro il Chievo grazie ai gol di Pellissier e Immobile.

MURO E PELLISSIER: LAZIO SOTTO

Nella prima frazione di gioco la Lazio di Inzaghi fa la partita, ma sbatte contro il muro eretto da Di Carlo. I padroni di casa corrono tantissimo, pressano e cercano di non scoprire il fianco ai biancocelesti. Inaspettatamente, anzi, passano in vantaggio al 24esimo grazie al ‘vecchio’ Pellissier – ottavo gol contro i biancazzurri – che fredda Strakosha dopo un contropiede perfetto. L’unico tiro pericoloso che i clivensi concedono ai capitolini è quello di Parolo, deviato con le unghie in angolo da Sorrentino al 36′. La Lazio continua a premere, ma non è abbastanza precisa nelle idee e nelle soluzioni per arrivare al pareggio.

 

ARREMBAGGIO E PAREGGIO

Inzaghi non ci sta e cambia modulo: dentro Caicedo e difesa a quattro per arrivare alla rimonta. I risultati si vedono innanzitutto con le palle gol costruite da Immobile e Lulic, poi con il gol del pareggio segnato proprio dal centravanti napoletano al termine di uno splendido doppio scambio con Correa. La Lazio continua a premere alla ricerca del gol che la riporterebbe al quarto posto, ma al 76′ il gran sinistro di Immobile si stampa sul palo. Sfortunati gli ospiti, che però continuano a caricare a testa bassa. Nonostante le occasioni create e un vero e proprio assedio alla porta di Sorrentino, nei minuti di recupero il Chievo va vicino in due occasioni al clamoroso 2-1, ma la partita si conclude con un pareggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy