La Polonia sorride alla Lazio

La Polonia sorride alla Lazio

di FEDERICO TERENZI ROMA – Quando la Lazio vede la bandiera rossa e bianca della Polonia si può cominciare a sorridere. Con la partita di andata di Europa League, vinta per 1 a 0 dagli uomini di Petkovic, sale a tre il numero di incontri disputati, in ambito internazionale, dalla…

di FEDERICO TERENZI

ROMA – Quando la Lazio vede la bandiera rossa e bianca della Polonia si può cominciare a sorridere. Con la partita di andata di Europa League, vinta per  1 a 0 dagli uomini di Petkovic, sale a tre il numero di incontri disputati, in ambito internazionale, dalla Lazio contro formazioni polacche. Il bilancio è di due vittorie e un pareggio, frutto di sei goal fatti e quattro subiti. L’ ultimo precedente riguarda i trentaduesimi di finale della Coppa Uefa 2002/2003, sulla panchina della Lazio c’era Roberto Mancini. L’ avversario era il Wisla Cracovia. All’ andata la Lazio impatta all’ Olimpico per 3 a 3, per poi espugnare lo stadio GTS di Cracovia con il punteggio di 2 a 1, grazie alle reti di Fernando Couto ed Enrico Chiesa.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy